MIX Bologna: il decimo PoP di MIX è nel datacenter di Lepida

MIX Bologna: il decimo PoP di MIX è nel datacenter di Lepida

MIX, la principale piattaforma di interconnessione di reti Internet in Italia, porta avanti la propria strategia di decentralizzazione

Alessandro Talotta, Executive President e Chairman MIX, annuncia: “MIX continua il suo percorso di crescita espandendo la propria presenza a Bologna. Il PoP presso Lepida apre la strada a ulteriori future partnership con la PA e rappresenta un supporto concreto agli operatori di settore che necessitano di una maggiore prossimità dei servizi internet”.

MIX Bologna, il decimo e più recente punto di presenza di MIX, è ubicato all’interno di BOIX, il datacenter di Lepida, polo per i servizi ICT della Regione Emilia Romagna.

Il PoP bolognese è il secondo di MIX al di fuori della Lombardia, dopo quello di Palermo attivato nel 2017, e si configura a tutti gli effetti come un IXP dotato di una propria autonomia.

Nato con il duplice obiettivo di ampliare l’infrastruttura di interconnessione locale e di attrarre operatori Internet nella regione, MIX Bologna è in grado di garantire la miglior latenza possibile, pertanto rappresenta una soluzione ottimale per il collegamento di fornitori di contenuti e di servizi che richiedono ridotti tempi di accesso.
Tutti gli operatori connessi a MIX Bologna possono inoltre effettuare peering diretto con le oltre 350 reti presenti sulla LAN pubblica di MIX.

L’attivazione di questo nuovo PoP si inserisce all’interno del percorso di decentralizzazione intrapreso da MIX, spinto da un lato dalla necessità di facilitare e incentivare lo scambio di dati a livello locale e, dall’altro, dalla disponibilità di tecnologie di accesso sempre più performanti e ad alta velocità.

Il motto “Keep local traffic local”, che da anni riassume l’obiettivo degli sforzi congiunti di MIX e degli operatori membri, trova così sempre più piena concretezza.

Leggi anche:  Cloud, IoT e 5G nel futuro dei MES Techsol