Il primo iPhone a schermo intero potrebbe arrivare nel 2024

Apple lancerà la

Con una fotocamera frontale e Face ID entrambi sotto il display

Quando vedremo un nuovo iPhone con un display totalmente privo di notch? Nel 2024, secondo una previsione del noto analista Ming-Chi Kuo. Tra due anni, afferma Kuo, Apple potrebbe spostare sia la fotocamera frontale che il Face ID sotto lo schermo per i suoi dispositivi di fascia alta, il che renderebbe l’iPhone 16 Pro il probabile primo candidato per un tale aggiornamento. Kuo ha fatto questa previsione in un paio di tweet, ricollegandosi ai commenti che aveva fatto il mese scorso dicendo che era improbabile che Apple rilasci nuovi iPhone con lettori di impronte digitali sotto il display nei prossimi due anni. In precedenza, l’analista aveva previsto che ciò sarebbe potuto accadere al più presto nel 2023.

Il motivo? La richiesta di utilizzo del Touch ID è aumentata negli ultimi due anni, per via dell’indossare una mascherina all’aperto e dell’impossibilità di sbloccare il telefono per la strada. Ma da quando Apple ha rilasciato il suo aggiornamento più recente per iOS e ha fatto funzionare meglio Face ID con le maschere, le lamentele sulla sua utilità sono per lo più scomparse. Lo stesso Kuo suggerisce che molto dipende dai miglioramenti nell’ISP (Image Signal Processor) e negli algoritmi di immagine degli iPhone. Come è ormai chiaro da molti anni, la qualità dell’immagine di un telefono si basa sempre più sull’elaborazione digitale e Apple continua a fornire update nelle proprie fotocamere anno dopo anno. Kuo ha anche previsto che l’iPhone 14 di quest’anno avrà una fotocamera frontale aggiornata con capacità di messa a fuoco automatica e un’apertura più ampia. Non è chiaro, tuttavia, se la Mela aggiornerà l’hardware per il Face ID già a partire da questo autunno ma alcuni hanno suggerito che l’unico cambio di passo sarà nel design, non più un notch così grande ma un alloggiamento in un ritaglio a forma di pillola.

Leggi anche:  Smartphone pieghevoli, Oppo punta alla massa