Lenovo registra un altro anno da record

Oracle annuncia i risultati finanziari del primo trimestre fiscale 2023

Lenovo registra un altro anno da record, superando il traguardo dei 70 miliardi di dollari di fatturato e raggiungendo i 2 miliardi di dollari di utile netto

Lenovo Group ha annunciato risultati record per il Gruppo nell’anno fiscale, con massimi storici sia per utili sia per ricavi. L’utile netto annuale ha raggiunto i 2 miliardi di dollari, con un aumento del 72% anno su anno, mentre il fatturato è cresciuto di 10 miliardi di dollari per il secondo anno consecutivo, superando i 71 miliardi di dollari. Tutti i principali gruppi di business sono stati redditizi per l’intero anno fiscale, con una forte crescita nei business mobile, infrastrutture, soluzioni e servizi.

Lenovo ha superato con successo le sfide macro-ambientali e ha dimostrato agilità e resilienza nel gestire le carenze di forniture nel settore, le interruzioni dovute alla pandemia, le incertezze geopolitiche e l’aumento dell’inflazione, realizzando un anno record.

Il trend della trasformazione digitale e intelligente continua a crescere, offrendo al Gruppo forti opportunità di crescita. Oltre il 50% delle imprese ha inserito la digitalizzazione nella propria strategia aziendale, rispetto a poco più di un terzo di due anni fa. Il modello di lavoro ibrido è un cambiamento a lungo termine, che continuerà a stimolare una forte domanda non solo di smart device e di infrastrutture data center, ma anche soluzioni scenario-driven, come la smart collaboration, smart home  e smart office.

Lenovo continua a rafforzare la propria competitività per promuovere una crescita redditizia e sostenibile. Ha già compiuto notevoli progressi verso l’obiettivo di raddoppiare gli investimenti in R&S entro tre anni a partire dall’anno fiscale 2021/2022, con un aumento del 43% rispetto all’anno precedente fino a 2 miliardi di dollari. Continua inoltre la strategia per il raggiungimento degli obiettivi e impegni in ambito ESG. L’azienda ritiene che facendo leva su una strategia chiara, operando con il vantaggio competitivo unico del modello globale-locale e il giusto equilibrio tra innovazione ed efficienza, possa superare qualsiasi sfida per cogliere le opportunità.

Il Consiglio di Amministrazione di Lenovo ha dichiarato un dividendo finale di 3,8 centesimi di dollaro USA o 30,0 centesimi di dollari HK per azione per l’anno fiscale conclusosi il 31 marzo 2022.

Principali dati finanziari:

  FY 21/22

US$ millions

FY 20/21

US$ millions

Cambio

 

  Q4 21/22

US$ millions

Q4 20/21

US$ millions

Cambio

 

Fatturato Gruppo Lenovo 71,618 60,742 18% 16,694 15,630 7%
Utile pre-tasse 2,768 1,774 56% 520 380 37%
Utile netto

(utile attribuibile agli azionisti)

2,030 1,178 72% 412 260 58%
   
Utile base per azione (US cents) 17.45 9.54 7.91 3.52 2.19 1.33

 

Il Presidente e CEO Yuanqing Yang ha dichiarato: “Nonostante l’anno scorso sia stato difficile per tutti, Lenovo ha registrato un anno record in termini di utili e ricavi grazie all’accelerazione della trasformazione digitale e intelligente a livello globale,” ha dichiarato Yuanqing Yang, Presidente e CEO di Lenovo. “Tutte i nostri business principali sono ora redditizi per l’intero anno e i nostri nuovi motori di crescita – SSG, ISG e Mobile – stanno mostrando un forte sviluppo. Coglieremo questa finestra di opportunità, raddoppieremo gli investimenti in R&S, guideremo la trasformazione guidata dai servizi, realizzeremo gli obiettivi fissati in ambito ESG e farmeo leva sulla nostra flessibilità e resilienza per portare l’intera azienda a nuovi traguardi”.

Solutions and Services Group (SSG): una forte crescita e margini elevati, aumenta la redditività complessiva del Gruppo

Opportunità:

Il mercato dei servizi IT vale mille miliardi di dollari e continua a espandersi. Con il modello di lavoro ibrido si prevede che la domanda di servizi per il digital workplace raggiungerà i 93 miliardi di dollari entro il 2025. Inoltre, una ricerca mostra che oltre il 90% dei CIO è disposto a prendere in considerazione l’adozione di offerte as-a-service.

Risultati FY21/22:

  • Nell’ultimo anno SSG ha conseguito un’elevata redditività e una forte crescita, con un fatturato che ha raggiunto il massimo storico di 5,4 miliardi di dollari, con un aumento di quasi il 30% anno su anno. Il margine operativo è stato del 22%.
  • Si è registrata una forte crescita a due cifre in tutti i segmenti, in particolare per i servizi gestiti, il cui fatturato è aumentato di oltre il 60% rispetto all’anno precedente, con una forte crescita dell’attività TruScale as-a-service. I servizi a progetto e soluzioni hanno registrato una crescita del 28% rispetto all’anno precedente, mentre le soluzioni verticali sono più che raddoppiate rispetto all’anno precedente.
  • Il fatturato dei servizi gestiti e dei servizi a progetto rappresenta ora quasi la metà del business SSG.

Crescita sostenibile:

  • SSG ha continuato a investire in strumenti software, piattaforme e soluzioni verticali ripetibili proprietarie, concentrandosi in particolare sull’approfondimento delle capacità di sviluppare soluzioni verticali nei settori chiave del manufatturiero, del retail, dell’healthcare, dell’istruzione e delle smart city.
  • TruScale as-a-service ha continuato a espandersi per includere soluzioni più ampie di digital workplace e l’azienda ha sviluppato soluzioni di cloud ibrido.
  • L’esplorazione delle soluzioni Metaverse continua a essere un obiettivo.

Infrastructure Solutions Group (ISG): profittabilità con fatturato record

Opportunità:

ISG ha continuato a beneficiare dell’aggiornamento dell’infrastruttura ICT, dove si prevede che il solo mercato dei data center raggiungerà 183 miliardi di dollari entro il 2025, l’infrastruttura Edge supererà i 41 miliardi di dollari e il mercato del cloud ibrido supererà i 120 miliardi di dollari. Con la produzione di dati che si prevede raddoppierà entro il 2025, le opportunità di elaborazione e archiviazione dei dati continueranno a crescere.

Risultati FY21/22:

  • ISG ha raggiunto un importante traguardo, raggiungendo la redditività durante tutto l’anno, con un fatturato record di 7 miliardi di dollari, in crescita di oltre il 13% anno su anno.
  • Tutti i business ad alto valore, come storage, software, servizi e HPC, hanno stabilito singoli record di fatturato.

Crescita Sostenibile:

  • ISG ha continuato a crescere sul mercato migliorando le sue competenze full stack che coprono sia i segmenti CSP (Cloud Service Provider) che quelli SMB (Enterprise/Piccole e Medie Imprese).
  • Gli investimenti nelle competenze di progettazione e produzione interne proseguiranno, espandendosi in aree in rapida crescita come i servizi edge e cloud.
  • ISG si è ulteriormente differenziata con la tecnologia verde, come il sistema di raffreddamento Neptune Liquid Cooling

Intelligent Devices Group (IDG): fatturato record, redditività in crescita

Opportunità:

Il mercato degli smart device continua a beneficiare della nuova normalità del lavoro ibrido. Mentre la domanda di PC dei consumatori potrebbe rallentare nel breve termine, la domanda delle aziende rimane forte. Si prevede che le spedizioni di endpoint IoT raggiungeranno i 2,3 miliardi di dollari nel 2025 e che il mercato della smart collaboration supererà gli 80 miliardi di dollari entro il 2025.

Risultati FY21/22:

  • Il fatturato ha superato per la prima volta i 60 miliardi di dollari, con un aumento del 18% anno su anno, e la redditività è migliorata di quasi 1 miliardo di dollari anno su anno.
  • I PC hanno mantenuto la posizione numero uno, mentre tutti i segmenti premium hanno registrato una crescita dei ricavi superiore al 30% anno su anno.
  • Il fatturato degli smartphone ha performato rispetto al mercato di +30 punti percentuali, mentre l’utile operativo è raddoppiato a oltre 360 milioni di dollari, un record dall’acquisizione di Motorola Mobility.
  • L’espansione oltre i PC continua e ora più del 18% del fatturato di IDG proviene da altri smart device, dall’embedded computing/IoT e da soluzioni scenario-based.

Crescita Sostenibile:

  • Lenovo prosegue nella sua strategia di investimento nell’innovazione, in particolare nei segmenti premium, per ampliare la sua posizione di leader nel settore dei PC, mantenendo al contempo una redditività da leader di settore.
  • L’ulteriore espansione nei comparti smartphone, tablet, embedded computing/IoT e soluzioni scenario-based come Smart Collaboration, Smart Home e Smart Office continua ad alimentare la crescita.

Risultati Q4

Nel quarto trimestre, nonostante l’interruzione delle forniture e della produzione a causa dei casi di COVID-19 in Cina, Lenovo ha chiuso ancora l’ultimo trimestre dell’anno con ottimi risultati. La redditività del quarto trimestre ha registrato un miglioramento di oltre il 50% anno su anno e il fatturato è cresciuto di quasi il 7% anno su anno, raggiungendo i 16,7 miliardi di dollari, e tutti e 3 i gruppi di business contribuiscono alla crescita redditizia dell’azienda. Il fatturato di SSG è cresciuto del 28% e il margine operativo è migliorato di oltre 1 punto percentuale anno su anno. ISG ha mantenuto la sua redditività nel secondo trimestre. IDG ha migliorato il proprio margine operativo su base annua per il 18° trimestre consecutivo.

Highlights operativi e investimenti per il futuro

Investimenti in R&S – Lenovo ha recentemente illustrato la sua visione per il prossimo anno, che prevede l’assunzione di 12.000 professionisti in R&S in tutto il mondo nei prossimi tre anni, nell’ambito del suo impegno a raddoppiare gli investimenti in Ricerca e Sviluppo. L’anno scorso gli investimenti in R&S sono cresciuti del 43% rispetto all’anno precedente, raggiungendo un massimo storico di 2 miliardi di dollari. L’organico della R&S è cresciuto del 48% rispetto all’anno precedente, superando le 15.000 unità, con un dipendente su cinque che ora lavora nel settore. Gli investimenti si concentrano sulla nuova architettura IT, ovvero client-edge-cloud-network-intelligence, e sono bilanciati per ottimizzare il ritorno dell’investimento a breve, medio e lungo termine.

Impegni ESG – Dopo aver superato gli obiettivi di riduzione delle emissioni per il 2020 con un anno di anticipo, Lenovo si è impegnata a raggiungere l’obiettivo di zero emissioni entro il 2050 e sta collaborando con la Science Based Target Initiative per stabilire obiettivi che supportino questa visione. Dal 2008 Lenovo ha presentato relazioni sui temi della sostenibilità, illustrando il proprio lavoro e i propri obiettivi in materia di mitigazione dei cambiamenti climatici, economia circolare e materiali sostenibili. Oltre alla visione “net-zero”, Lenovo si è impegnata ad avere un impatto positivo su 15 milioni di persone attraverso programmi filantropici e partnership entro il 2025. Il ramo filantropico dell’azienda, la Lenovo Foundation, è impegnata nel favore l’accesso alla tecnologia più intelligente e alle carriere STEM nelle comunità sottorappresentate

Leggi anche:  Fermento nel mercato del lavoro: la crisi sanitaria amplifica processi già in atto