Mechinno potenzia la sua divisione di Prototyping e Additive Manufacturing

Mechinno potenzia la sua divisione di Prototyping e Additive Manufacturing

Nell’ottica di poter fornire un servizio di qualità Mechinno ha potenziato ulteriormente la propria divisione di prototipazione, investendo in nuove tecnologie e professionisti del settore altamente qualificati

Mechinno srl, società fondata nel 2006, con sede a Calderara di Reno (BO), fornitrice di servizi ad alto valore aggiunto di progettazione, ingegneria e prototipazione per le aziende manifatturiere, ha recentemente ampliato la divisione “Officine Mechinno”, potenziando le
attività di additive manufacturing, attraverso le tecnologie 3D Printing di Stratasys, con proprio personale qualificato, e rafforzando la rete di collaborazione con contoterzisti per la produzione e la prototipazione, che operano nel settore delle macchine utensili e degli stampi, utilizzando le diverse tecniche di lavorazione meccaniche, in base alla tipologia di  prodotto da realizzare.

All’interno delle Officine Mechinno, l’adozione delle più innovative tecnologie dell’Industria 4.0 consente, pertanto, la realizzazione di prototipi e di pezzi per l’assemblaggio pronti all’uso, su cui è possibile effettuare performance test, verifica dei requisiti e validazione, per poi passare alla produzione definitiva.

“Il nostro obiettivo è quello di poter fornire un servizio completo al cliente, di supportarlo e affiancarlo nelle diverse fasi di sviluppo prodotto, quindi dal concept, alla progettazione, al design, all’elaborazione del modello 3D, fino alla realizzazione del prototipo e relativa produzione” ha dichiarato Fabio Di Martino, fondatore e CEO di Mechinno. Una peculiarità dell’azienda, inoltre, è nella capacità di saper interpretare le esigenze specifiche del cliente e di fornirgli una soluzione su misura “chiavi in mano”; questo grazie al team di professionisti Mechinno, caratterizzato da competenze varie e diversificate.

“Abbiamo già realizzato diversi progetti su specifiche richieste di clienti quale, per esempio, il prototipo di un banco da lavoro semiautomatico comprensivo di carrello montaggio cinghie per il gruppo Fabbri, su cui sono stati montati particolari prodotti in stampa 3D; oppure abbiamo realizzato delle carene moto per la Ducati, sempre con stampa additiva, oltre a pezzi e particolari di vario genere per aziende del settore automotive” ha poi commentato Gianni del Gobbo, Technical Director di Mechinno.

Leggi anche:  Tutte queste informazioni sugli Apple AR vorranno pur dire qualcosa

Le Officine Mecchino sono site a Calderara di Reno, in Via Piretti 16/B a pochi metri dal headquarter dell’ dell’azienda bolognese e occupano una superficie di circa 600 mq.