Huawei ha messo un paio di auricolari in uno smartwatch

Huawei ha messo un paio di auricolari in uno smartwatch

Svelato online il teaser di un modello di orologio con cassa contenitore

Per quanto convenienti possano essere gli auricolari wireless, in genere è necessario portare con sé una custodia per riporli e caricarli. Huawei ha intenzione di cambiare tale scenario con il Watch Buds. Si tratta di un orologio che include un paio di auricolari da riporre e ricaricare direttamente sotto il quadrante. Le cuffiette si agganciano alla parte inferiore del quadrante e non danno nell’occhio quando l’orologio è chiuso. Certo, questo comporta un certo ingombro rispetto a modelli più slim ma niente di così diverso da un qualunque Watch GT del gruppo, completo di cassa in acciaio e cinturino in pelle. Qui il punto forte è la batteria, capace di alimentare sia lo smartwatch in sé che gli auricolari.

Un primo video pratico di QSQTechnology suggerisce che gli auricolari si attaccano all’orologio tramite magneti. Il design degli accessori, dovendo prediligere la praticità, non sembra particolarmente comodo. Visto il continuare dell’emabego sulla collaborazione tra il colosso cinese e le aziende statunitensi, il Watch in questione arriverà, prima, in Cina, e poi probabilmente nel resto del mondo.

Anche in Italia, l’attività di Huawei prosegue, puntando sulle caratteristiche verticali degli accessori da polso. Un boost allo sviluppo di tali accessori è dato da HarmonyOS, la personalizzazione di Android che, proprio in conseguenza del ban americano, ha spinto la compagnia di Shenzen a sviluppare internamente un’alternativa al sistema orfano delle app di Google e del sottosistema ad esse connesso.

Leggi anche:  Zero emissioni entro il 2050: l’impegno di Lenovo, approvato da Science Based Target Initiative