Android conquista la metà del mercato smartphone in Cina

Nel corso del primo trimestre del 2013 il sistema operativo di Google ha superato il 50% di tutti gli smartphone attivati nel paese, secondo la Kantar Wordpanel Comtech

La sua leadership non era certo in discussione ma Android non si è accontentato e ha aumentato la presenza in Cina nel corso dei primi mesi del 2013. L’OS mobile di Google ha inghiottito in un sol boccone più del 50% del totale di smartphone presente all’ombra della Muraglia raggiungendo la cifra record del 51,4%. A comunicarlo è l’azienda di ricerca e analisi Kantar Wordpanel Comtech che ha mostrato come Android abbia guadagnato il 2,8% in più rispetto all’ultimo trimestre del 2012. 

Android trainato da Samsung

Tra tutti i vendor Android è Samsung ad aver registrato la crescita maggiore con una quota del 15,2% tra gli smartphone cinesi. “Samsung ha recentemente lanciato l’S4 – ha detto Craig Yu, Consumer Insight Director di Kantar – vendendo oltre 10 milioni di unità a livello globale in meno di un mese ma ci aspettiamo che l’arrivo dell’S4 Mini aumenti notevolmente la portata del marchio in Cina”. 

A sorpresa ecco Symbian

Lo scorso trimestre, grazie ad una quota di mercato pari al 23%, al secondo posto si è appostato il sistema operativo di Nokia Symbian, in calo rispetto al 2012 ma comunque in grado di mantenersi nelle zone alte dell’adozione cellulare nel paese. La Kantar tuttavia si aspetta un certo declino di Symbian OS anche perché Nokia ha decisamente puntato sui terminali Windows Phone anche nelle fasce basse di prezzo. A questo punto Apple potrebbe riguadagnare la seconda piazza, proprio ai danni di Symbian, con iOS che attualmente è presente sul 19,9% degli smartphone cinesi.

Leggi anche:  Turck Banner presenta innovativi Laser Scanner di Sicurezza