Pago il caffè con il cellulare

Se il prossimo viaggio sarà negli Usa, da alcuni giorni abbiamo la certezza di poter pagare un caffè con l’iPhone e non solo.

Starbucks, catena internazionale di caffetterie, ha infatti realizzato un’applicazione, chiamata Starbucks Card Mobile e scaricabile gratuitamente dal sito della società o da iTunes, che dà la possibilità a chi possiede un telefonino BlackBerry o un dispositivo Apple iOs – quindi iPhone, iPod e anche iPad – di poter pagare il conto direttamente dal dispositivo presso uno dei 7.500 esercizi della catena attivi negli Stati Uniti.

La catena internazionale di caffetterie ha annunciato il lancio del pagamento elettronico tramite smartphones in tutti i suoi negozi statunitensi. E lo ha testato. Grazie all’applicazione Starbucks Card Mobile per BlackBerry ed iPhone, i clienti potranno, senza alcun problema, pagare le consumazioni direttamente tramite cellulari.

In futuro l’applicazione dovrebbe essere rilasciata anche per Android, che per il momento è in fase di prova. L’applicazione funziona come una carta ricaricabile collegata alla propria carta di credito o PayPal.

Si potrà pagare alla cassa facendo visionare il codice a barre che verrà generato dall’applicazione. Negli esercizi dove attualmente è in corso la fase di sperimentazione, un cliente su cinque ha preferito pagare con il proprio telefonino e ci si crede: ormai il vero braccio destro è il telefonino, meglio, se non si porta più in giro portamonete ingombranti.

 

Leggi anche:  Economia comportamentale per una rivoluzione sostenibile