Apple vuole Renesas Electronics per display più performanti

Apple potrebbe acquisire una divisione dell’azienda giapponese Renesas Electronics per migliorare l’efficenza degli schermi montati su iPhone e iPad

Il sito Nikkei Asian Review ha rivelato che Apple, che sta valutando se lanciare una versione per Android di iTunes, è decisa ad acquisire entro l’estate l’azienda specializzata nella produzione di chip grafici Renesas Electronics. La Mela, che potrebbe realizzare un tablet da 12,9 pollici, sarebbe particolarmente interessata alla divisione Renesas SP Drivers, che si occupa di driver e controller per schermi LCD di grandi dimensioni. Pare che Cupertino sia disposta a spendere fino a 500 milioni di dollari pur di averla.

L’obiettivo è quello di rendere più performanti gli schermi di iPad e iPhone, il cui futuro modello potrebbe avere un design più arrotondato per ospitare un display più ampio.

Apple fa tutto in casa

La decisione di Apple di acquistare il 55% di Renesas SP Drivers, join venture fra Renesas, Sharp e la taiwanese Powerchip, va letta nell’ottica della nuova strategia della Mela di produrre da sé i componenti dei propri prodotti.

L’azienda di Cupertino sta cercando di dipendere sempre meno dai rivali e avere maggior controllo nello fasi di sviluppo e produzione dei suoi device. Apple ha infatti delegato la produzione di chip A6 alla taiwanese TMSC, liberandosi così dal “giogo” di Samsung. Lo stesso concetto può essere esteso alle partnership strette con le aziende statunitensi GT Advanced per gli schermi in zaffiro e Pixelwork per i display Retina.

Leggi anche:  Apple e Google si oppongono alle decisioni antitrust del Senato americano