Aquacell Battery, la pila che si ricarica in acqua senza inquinare

Le batterie di Aquacell Battery si ricaricano tramite immersione in acqua e sono ecosostenibili in quasi tutti gli aspetti

Aquacell Battery ha relizzato una rivoluzionaria batteria che si ricarica al semplice contatto con l’acqua. La pila non è stata realizzata con nessun metallo pesante e si ricarica dopo pochi minuti in immersione. L’attenzione per l’ambiente si nota anche dall’involucro, realizzato in plastica riciclata, e dal processo per produrre le batterie, che produce una minima quantità di scarti. Inoltre, la pila di Aquacell, se opportunamente conservata, non ha data di scadenza.

La ricerca verso soluzioni per l’immagazzinamento dell’energia in modo ecosostenibile è più attiva che mai. Nel mondo sono state sviluppate tecnologie che sfruttano gli elettroliti contenuti nel legno o le vibrazioni sonore. Gli scienziati hanno anche pensato a soluzioni più fantasiose come utilizzare la verdura, come i cavoletti di Bruxelles, e delle micro pale eoliche in grado di ricaricare lo smartphone.

Acquacell Battery

Leggi anche:  La tecnologia, il miglior alleato per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU