Il Pentagono arruola iOS e Android

Il Dipartimento della Difesa statunitense aprirà dal febbraio 2014 le proprie reti mobili a dispositivi dotati degli OS di Apple e Google. Finisce il monopolio di BlackBerry

Mentre Bill Gates si strugge per non aver sfruttato a pieno le potenzialità di Windows Phone, Apple e Google si vedono aprire le porte del Pentagono, sede del Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti. L’autorità USA ha deciso di utilizzare a partire da febbraio 2014 anche device dotati di iOS e Android, eliminando di fatto il monopolio all’interno al Pentagono di BlackBerry, che ha cambiato regime con BlackBerry 10.

Continua il declino di BlackBerry

Negli uffici governativi sono utilizzati 450mila device BlackBerry su 600mila utilizzati. A partire dall’anno prossimo il numero è decisamente destinato a scendere. La scelta di aprire la propria Rete mobile a iOS e Android è comunque ampiamente condivisibile visto che i due OS da soli coprono il 92% del mercato. L’idea del Dipartimento della Difesa è quella di creare un app store militare e un sistema in grado di gestire 8 milioni di dispositivi.

Sembra proprio che il lancio del nuovo BlackBerry Z10 non sia bastato a risollevare le sorti di BlackBerry, almeno tra i “colletti bianchi”.

Leggi anche:  HPE porta in orbita funzionalità di edge computing commerciale e di AI