Android batte iOS nei download ma non nei ricavi

Android batte iOS per download ma non per ricavi

Android con 150 milioni di app scaricate supera iOS per numero di download. App Store però ottiene ricavi superiori dell’80% rispetto a Google Play (100 milioni di dollari)

Google ha chiuso il secondo trimestre del 2014 superando le attese degli analisti grazie ai ricavi pubblicitari. Altre belle notizie per Big G arrivano anche dal suo sistema operativo Android. Nonostante siano quasi 900mila le app clonate presenti su Google Play, AppAnnie ha confermato che anche nel Q2 di quest’anno l’azienda di Mountain View superato il rivale iOS per numero di download. Per quanto riguarda i ricavi, Apple, che ha colto un nuovo manager donna nel suo CdA, mantiene il suo primato.

Android vs iOS

Nel periodo fra aprile e giugno, sia iOS che Android hanno visto crescere download e ricavi. Su Google Play sono state scaricate 150 milioni di app (+60%) contro i 100 milioni di App Store (+45%). Per quanto riguarda i guadagni, Apple non ha invece rivali. L’azienda di Cupertino ha ottenuto ricavi superiori dell’80% rispetto a quella di Mountain View. Nel secondo trimestre la Mela ha visto crescere le sue entrate dalle vendita di app del 45% rispetto al Q1 2014 arrivando a 100 milioni di dollari di ricavi totali. Google invece da Google Play ha ottenuto 60 milioni di dollari (+30% rispetto al trimestre precedente).

A favorire la crescita di entrambe le piattaforme sono stati i mercati emergenti, in particolare Thailandia, Brasile ed India. AppAnnie ha scoperto che nel Q2 le nazioni che hanno scaricato più app per Android sono Stati Uniti, Brasile, India, passata dalla quinta posizione alla terza, Russia e Corea del Sud. Per quanto riguarda iOS i download maggiori si sono registrati in Stati Uniti, Cina, Giappone,Regno Unito ed Australia.

Leggi anche:  Techyon per Informatici Senza Frontiere: l’informatica per il sociale

Le app preferite dagli utenti iOS e Android rimangono i giochi, in particolare quelli freemium. Google Play ha visto salire i suoi ricavi proprio grazie alle app freemium e agli acquisti in-app.