MWC 2015, la visione di FORD delle Connected Cars

MWC 2015, la visione di FORD delle Connected Cars
  • 11
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    26
    Shares

Auto connesse: ne parliamo in questa videointervista con Don Butler – Executive Director of connected vehicles and services di Ford Motor Company 

Quest’anno uno dei protagonisti del Mobile World Congress è stata senz’altro l’auto connessa. Abbiamo intervistato Don ButlerExecutive Director of connected vehicles and services di Ford Motor Company -che al MWC 2015 ha presentato anche i prototipi di 2 nuove ‘smart e-bike’ che comunicano con smartphone, auto e infrastrutture – che ci ha raccontato quali sono le novità dell’ultima Focus e con cui abbiamo parlato delle auto driverless.

Butler ricopre questo ruolo da un anno in Ford, uno dei suoi obiettivi è quello di sfruttare i dispositivi intelligenti e la capacità di questi dispositivi dal punto di vista dei mezzi di comunicazione, delle applicazioni, sfruttando la loro capacità di comunicazione per collegare il veicolo al mondo esterno.

Come può la connettività migliorare l’esperienza di guida?

Il sistema di Ford Sync AppLink permette a chi guida di lanciare le applicazioni in macchina attraverso il controllo vocale. AppLink, che è stato lanciato nel 2010, consente agli utenti di controllare più di 60 applicazioni su piattaforme iOS e Android tra cui Goal Live Scores di Goal.com e la radio personalizzabile Soundtracker.

Butler ha detto che guarda ai competitor come Android Auto e CarPlay in modo complementare alla strategia di Ford per portare la connettività dentro la macchina. AppLink funziona in modo molto simile ai due sistemi eseguendo applicazioni sullo smartphone utilizzando le reti 3G o 4G dei dispositivi per la connessione ad Internet.

Leggi anche:  Come cambia il Cebit 2018

Videointervista a Don Butler, Executive Director of connected vehicles and services di Ford Motor Company

Click To Tweet


  • 11
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    26
    Shares
Categorie: Hi-Tech