Uber offre 3 mld di dollari per Nokia HERE

amazon offre tre miliardi per Nokia HERE

Un nuovo concorrente partecipa all’asta per le mappe HERE di Nokia. Uber avrebbe offerto 3 miliardi di dollari per il servizio

Nokia ha deciso di rivedere le sue priorità dopo la cessione della divisione Device & Services a Microsoft. L’azienda finlandese vuole investire maggiormente nel settore delle reti wireless e per farlo è costretta a cedere gli asset che non generano più profitto come le mappe HERE. Non appena è trapelata la notizia della vendita del servizio ad Espoo sono arrivate numerose offerte. L’ultima in ordine di tempo, secondo quanto riferisce il New York Times, è quella di Uber.

Uber offre 3 miliardi di dollari per le mappe HERE di Nokia

Nokia ha ottenuto risultati finanziari non proprio esaltanti nel primo trimestre 2015 e per poter completare l’acquisizione di Alcatel-Lucent è costretta a cedere HERE. Fortunatamente si sono fatte avanti diversi importanti acquirenti. Apple vorrebbe acquistare il servizio di mappe per migliorare Maps e CarPlay mentre Facebook prevede di sfruttarlo per la geolocalizzazione su Messenger. Il Wall Street Journal ha parlato anche di un’offerta da parte di una cordata composta da Audi, BMW, Deimler e Baidu per appropriarsi di HERE prima dei colossi statunitensi. Oggi, il New York Times ha riferito che anche Uber, che a a Milano a nuovo concorrente in Mytaxi,  ha preso parte all’asta e sarebbe disposta a spendere fino a 3 miliardi di dollari per far sue le mappe finlandesi. Nel 2007 Nokia aveva speso 5,7 miliardi di euro per l’acquisizione di Navteq e di HERE.

Leggi anche:  Habble avvia la conquista del mercato estero