Basta una data per bloccare iPhone o iPad

Basta una data per bloccare iPhone o iPad

Impostando una precisa data su iPhone e iPad i terminali si bloccano e non è più possibile ripristinarli manualmente

Un nuovo bug ha colpito i dispositivi Apple ma questa volta i problemi bisogna proprio andarseli a cercare. Alcuni utenti hanno scoperto che impostando una data precisa su iPhone e iPad i terminali si bloccano e non possono essere ripristinati senza l’intervento di un tecnico. Questa volta non si tratta di un bug come l’Error 53 che ha scatenato numerose polemiche in Rete, ma di una problematica che solo l’utente può provocare intenzionalmente.

Eliminando l’impostazione automatica della data e scegliendo il giorno 1 gennaio 1970, iPhone e iPad si bloccano al riavvio e il logo della Mela rimane fisso sullo schermo. Tentare il ripristino manualmente o tramite iTunes risulta del tutto vano. Alcuni utenti hanno comunque segnalato che dopo qualche ora il proprio terminale è tornato a funzionare ma con un calo vistoso delle prestazioni. Il problema deriverebbe dal fuso orario. Riportare indietro la data al 1 gennaio 1970, considerato l'”anno zero” per i sistemi informatici, provocherebbe il crash del sistema. Il bug non dovrebbe colpire gli utenti italiani proprio per una questione di fuso orario ma il rischio rimane comunque alto. I device interessati dal problema sono iPhone dalla versione 5S a quella 6S, iPad Air 2, iPad Mini 3-4 e la sesta generazione di iPod Touch.

Ti potrebbe interessare

Categorie: Sicurezza
Tags: Apple, bug, fact, hoot, iPad, iPhone