Il n°1 di Google Europa non sa quanto guadagna

Il n°1 di Google Europa non sa quanto guadagna

Il presidente di Google Europa, Matt Brittin, non sa quanto guadagna e lo ha detto pubblicamente al parlamento britannico

Google è sotto attacco per la tassazione favorevole di cui gode in diversi Paesi europei e alcune dichiarazioni del suo numero uno nel Vecchio Continente non fanno che alimentare la polemica. Big G ha patteggiato con il Fisco britannico una multa da circa 300 milioni di euro come risarcimento per l’accusa di evasione fiscale ma molti nel Regno Unito ritengono che l’entità della multa sia troppo esigua.

Una commissione parlamentare dalla deputata laburista Meg Hillier ha convocato il presidente di Google Europa, Matt Brittin, e il responsabile sulle tassazioni internazionali di Mountain View, Tom Hutchinson, per discutere sull’entità del risarcimento. La Hillier ha sottolineato che Google ha usufruito di una tassazione di appena il 3% e che le multe in Francia e Italia per la stessa accusa sono state molto più salate. Il presidente della commissione ha poi chiesto provocatoriamente a Brittin quale fosse il suo stipendio e il presidente di Google Europa ha risposto in modo piuttosto sorprendente: “Non lo so, ma lo farò sapere se è rilevante”. La Hillier ha poi ribattuto: “Lei non sa quanto guadagna, anche al netto delle stock option?”, suscitando nell’aula parlamentare un coro di risate.

Categorie: Mercato