Ecco HMD Odyssey, la risposta di Samsung a HTC Vive

Ecco HMD Odyssey, la risposta di Samsung a HTC Vive
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il nuovo visore basato sulla piattaforma Mixed Reality di Microsoft è già in pre-vendita negli USA a 499 dollari

È arrivata in sordina la mossa di Samsung nel mondo VR, quello vero. La compagnia coreana ha compiuto un bel passo in avanti nella sua strategia di diffusione di tecnologia virtuale, passando dai pur onestissimi Gear VR ad HMD Odyssey, un dispositivo decisamente più completo. Si tratta di un paio di visori che si appoggiano sulla piattaforma Windows Mixed Reality, la stessa su cui hanno lavorato marchi come Acer, Asus e Lenovo. Esteticamente è molto simile agli HTC Vive, compresi i due anelli/gamepad che servono per interagire con i mondi tridimensionali, solo che qui il prezzo è più concorrenziale del previsto, grazie a un’etichetta di 499 dollari, almeno nella prevendita statunitense che vede le consegne a partire dal 6 novembre.

Come sono fatti

Il primo visore standalone di Samsung monta un doppio display Amoled ognuno da 3,5 pollici con risoluzione da 1.400 X 1.600 pixel, angolo di visione da 100 gradi e refresh rate di 90 Hz. Ovviamente, come gli altri, va collegato a un computer con Windows 10 e l’aggiornamento ad Autumn Creators. “Samsung è impegnata nel creare un ecosistema completo di piattaforme che portano agli utenti le ultime tecnologie disponibili – ha detto l’azienda – e siamo convinti di poterlo fare con un partner come Microsoft, da sempre attento agli sviluppi della realtà virtuale. Quando abbiamo cominciato a pensare all’HMD avevamo un solo obiettivo in mente, realizzare un accessorio di alto livello, semplice da configurare e che potesse trasportare chiunque nel magico mondo del VR”. Non sappiamo se e quando HMD Odyssey sarà disponibile in Europa ma ci terremo aggiornati in merito.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Hi-Tech