Addio litio, le batterie del futuro saranno in magnesio

Addio litio, le batterie del futuro saranno in magnesio
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Un’equipe di ricercatori statunitensi ha sostituito l’elettrolita liquido delle batterie con un conduttore solido al magnesio che migliora le prestazioni e riduce il rischio di incendi

Le batterie agli ioni di litio sono le più diffuse sul mercato ma in alcuni casi hanno il problema di surriscaldarsi fin troppo come è successo a Galaxy Note 7 con grande rammarico di Samsung. I ricercatori sono quindi alla ricerca di nuove soluzioni per immagazzinare l’energia in modo più efficiente e in uno spazio minore. Un team del Dipartimento dell’Energia USA presso il Joint Center for Energy Storage Research ha scoperto un sistema che garantisce una maggiore densità energetica e sicurezza rispetto alle soluzioni attuali.

Nelle classiche batterie agli ioni di litio l’elettrolita è in forma liquida e ciò aumenta il rischio di esplosioni. I ricercatori hanno quindi pensato di realizzare un conduttore allo stato solido con una lega composta da magnesio, scandio e selenio. Questa tecnologia consente di trasportare l’energia chimica dall’anodo al catodo con la stessa efficacia di quella utilizzata nelle batterie agli ioni di litio ma riduce di molto il problema dell’infiammabilità. L’utilizzo di strumenti di analisi avanzati come la spettroscopia NMR (Nuclear Magnetic Resonance) ha dimostrato che invece i tempi di ricarica sono stati ridotti sensibilmente. L’enorme complesso di batterie al litio creato da Tesla in Australia, in grado di alimentare ben 30mila case in caso di blackout del sistema elettrico, potrebbe quindi essere già superato.

Samsung invece ha pensato a una soluzione diversa da sfruttare poi sui propri smartphone. L’azienda coreana ha brevettato un sistema basato sulle sfere di grafene che permetterà di ricaricare completamente il dispositivo in appena 12 minuti. Trattandosi di una tecnologia solamente depositata, non c’è certezza che diventerà un prodotto pronto per il mercato ma forse sarà uno dei punti di forza di Galaxy S9 o addirittura di Galaxy X, lo smartphone pieghevole che dovrebbe arrivare proprio l’anno prossimo.


  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
Categorie: Hi-Tech