L’iPad Pro 2018 avrà il Face ID

Il tablet che verrà presentato a settembre beneficerà del riconoscimento del volto di iPhone X anche se solo in modalità verticale

Sembrava solo una suggestione, che poi è divenuta pian piano più concreta. ll prossimo iPad Pro, in via di presentazione a settembre insieme ai nuovi iPhone, avrà una fotocamera anteriore con Face ID  e un design più snello, seppur privo del notch. A dirlo sono state prima delle righe di codice individuate dentro l’ultima beta di iOS e poi il sito giappone Mac Otakara, che afferma di aver ottenuto la notizia direttamente da un fornitore di Apple.

La novità, è che non avremo un solo modello di iPad ma almeno due, differenti solo per dimensione del display. Entrambi avranno la denominazione Pro se non altro per il supporto alla Apple Pencil e alle custodia con tastiera, peraltro già possibili sulla famiglia attuale di tablet, arrivata in Italia solo a maggio.

Come saranno

Avremo dunque un iPad da 10,5 pollici e un modello da 12,9 pollici, con dotazioni hardware identiche e presenza di Face ID. Il problema, se così si può considerare, è che la versione più grande è comunemente utilizzata dalle persone come notebook, ovvero con il dorso poggiato sulla tastiera o una base e pare che, ma è da verificare, per il tipo di tecnologia, il Face ID non funzionerà in orizzontale ma solo in verticale, il che potrebbe rappresentare un limite alquanto scomodo per la tipologia di dispositivo.

La problematica si risolverebbe con lo spostamento dello smart connector di Apple al fianco della porta lightning, così da permettere un uso della Smart Keyboard in modalità dritta. A quel punto ci sarà da capire come collegare il tablet alla tastiera quando posto sul dorso, ed è possibile che la risposta sia in un connettore doppio più piccolo e dunque meno visibile. Non mancheremo di scoprirlo tra meno di due mesi, visto che il keynote di Cupertino è atteso per metà settembre.

Leggi anche:  Lenovo potrebbe battere tutti sul tempo per lo smartphone flessibile