Microsoft lavora alla sua versione di AirPods

Apple sta preparando le AirPods 2

Microsoft ha brevettato un paio di auricolari wireless in grado di rivaleggiare con AirPods di Apple grazie a Cortana

Apple molto spesso fa scuola e gli altri produttori sono costretti ad adeguarsi. E’ già successo con il notch, la caratteristica “tacca” di iPhone X oggi adottata anche dalla concorrenza, e potrebbe succedere anche con gli AirPod. Google ha già proposto la sua alternativa agli auricolari della Mela e lo stesso si starebbe preparando a fare anche Microsoft. Patently Apple ha scoperto un brevetto depositato dal colosso di Redmond nel 2017 che descrive un paio di cuffie intelligenti con il supporto dell’intelligenza artificiale di Cortana.

Il dispositivo descritto da Microsoft offre una serie di funzioni già viste su altri prodotti come la possibilità di compilare liste o fissare appuntamenti utilizzando solo la voce, ricevere notifiche o e-mail. Il colosso fondato da Bill Gates ha però pensato a qualcosa di nuovo per differenziarsi da AirPods. I suoi auricolari avranno la capacità di misurare la temperatura corporea e di connettersi ad altre tipologie di dispositivi come la TV o Xbox. Trattandosi di un brevetto non c’è certezza che questi device verranno mai effettivamente lanciati sul mercato ma la sensazione è che potrebbero debuttare fra poco tempo.

Per quanto riguarda gli AirPods originali ci sono novità anche in questo caso. Stando agli ultimi rumors, Apple dovrebbe rilasciarne la seconda versione entro la fine dell’anno. Le cuffie wireless dovrebbero diventare resistenti a polvere e acqua oltre a garantire una migliore riduzione del rumore. Per gli utenti questo significa un aumento del prezzo.

Leggi anche:  I nuovi Huawei Mate 30 saranno così