Spotify lavora a una UI adatta all’uso in auto

Spotify estende il limite all'ascolto offline
Spotify ha aumentato il limite massimo di brani scaricabili per un singolo account

Spotify ha avviato i test per una nuova interfaccia ottimizzata per l’utilizzo alla guida e per rendere più sicuro ascoltare musica in streaming al volante

E’ innegabile che Spotify abbia ormai quasi totalmente sostituito la classica autoradio. Non è infatti un caso che il primo prodotto hardware sviluppato dall’azienda svedese sarà proprio una sorta di altoparlante da utilizzare mentre si è al volante. Il colosso globale dello streaming ha quindi pensato di offrire una maggiore sicurezza alla guida per i suoi utenti lavorando a una interfaccia ottimizzata per l’occasione. Dai rumors diffusi in Rete è emerso che la nuova UI si attiva in automatico quando si connette lo smartphone a un altoparlante Bluetooth e non è possibile disabilitarla. Questa è caratterizzata da una grafica minimalista in modo che il conducente possa accedere al catalogo musicale dell’app senza distogliere gli occhi dalla strada.

Spotify, che ha rilasciato una versione Lite fin troppo ridotta in termini di funzioni, ha confermato che la nuova interfaccia è attualmente protagonista di un test che sembrava inizialmente rivolto solo agli utenti iOS ma in seguito si è scoperto che anche alcuni utilizzatori di Android hanno potuto sperimentarla in anteprima. L’azienda svedese, che domina il settore dello streaming sebbene negli Stati Uniti sia stata superata da Apple Music, afferma che i test riguardano solo il 3% degli utenti. In caso di riscontro positivo da parte del pubblico è molto probabile che Spotify deciderà di adottare la nuova UI e incrementare così la sicurezza alla guida.

Leggi anche:  Top Manager Reputation: Marchionne re indiscusso del web