Brother, approccio olistico alla stampa digitale

Brother, approccio olistico alla stampa digitale
La strategia di Brother per la stampa digitale

L’azienda conferma il proprio impegno nel mondo del printing e adotta una strategia di attenzione al cliente tramite un piano di azioni da solution provider

Diventare un vero e proprio solution provider: è con questo intento che Brother, azienda attiva nel campo dell’image & printing, ha studiato la propria strategia. Ne abbiamo parlato con Luca Anzivino, marketing services manager di Brother Italia. «In questi ultimi anni, Brother sta cambiando pelle: pur continuando a seguire il mondo della piccola e media impresa, che rimane il nostro target principale, stiamo approdando al mondo dei servizi e delle soluzioni, rivolgendoci alle aziende più grandi, anche a livello europeo». Una scelta che sta portando i suoi frutti, dal momento che nell’ultimo anno mobile Brother ha acquisito «la leadership di mercato sulla tecnologia di stampa laser monocromatica» – come ci spiega Luca Anzivino. Nel prossimo futuro, l’azienda lancerà una nuova gamma di prodotti con tecnologia a getto d’inchiostro, mentre ha già conquistato posizioni anche sul segmento delle stampanti laser a colori, dove ha appena lanciato una nuova gamma. «Stiamo lavorando su due fronti: quello della trasformazione digitale e quello della trasformazione in solution provider, per rafforzare il valore principale di Brother».

SOLUZIONI VERTICALI

Brother approccia una serie di mercati verticali dove le caratteristiche della propria offerta e del proprio modo di approcciare i clienti ottengono maggiori riscontri. Un esempio in questo senso è quello della sanità. «L’healthcare sicuramente è uno dei contesti in cui stiamo lavorando con maggiore intensità» – continua Anzivino – e stiamo costruendo il nostro posizionamento attraverso soluzioni molto mirate, ma che agiscono come apripista». Qualche esempio? «Le stampanti per braccialetti identificativi indossati dai pazienti, un perfetto ponte tra i vari sistemi digitali delle strutture sanitarie che consentono l’immediato e facile accesso ai dati del paziente, semplificando processi e tempistiche di servizio». Infatti, lavorare per soluzioni dà un importante vantaggio: il fatto che spesso le soluzioni stesse sono trasversali, nel senso che un progetto sviluppato in un settore trova simile esigenza anche in altri, come per esempio il comparto dell’etichettatura che spazia dalla sanità alla logistica, al retail. «Il portafoglio di prodotti e soluzioni Brother è decisamente ampio e parte dalla stampante A4 più piccola al mondo, la PocketJet, per la stampa in mobilità, l’ideale completamento a strumenti e device in dotazione, ad esempio, alle ambulanze o alla polizia locale, fino a device di scansione mobile».

VELOCITÀ E SEMPLICITÀ

Dall’altra parte, Brother rende disponibile una gamma di scanner professionali per consentire la digitalizzazione rapida e precisa dei documenti cartacei. Non solo: «Brother ha deciso di lanciare una serie di soluzioni, denominate Light Solutions», che consentono di potenziare immediatamente i dispositivi e inserirli con facilità all’interno di vari ambienti, garantendone l’integrazione con i sistemi preesistenti e la semplicità di utilizzo. La prima applicazione delle Light Solutions è legata alla normativa GDPR dell’Unione Europea, a tutela della privacy, attraverso l’autorizzazione della stampa su macchine in rete, per esempio, mediante l’inserimento di PIN o card NFC. «Un’altra delle nostre Light Solutions permette addirittura di inserire il documento scannerizzato all’interno dei sistemi aziendali, tramite un accesso diretto». E cosa riserva il futuro a Brother? «Un rafforzamento delle nostre partnership di canale e il progressivo sviluppo e lancio di soluzioni che ci consentano di svolgere un ruolo da protagonisti nelle document solutions».

Leggi anche:  Il nuovo Motorola Razr è lo smartphone più difficile da riparare