Amazon mette le ruote ad Alexa con Echo Auto

Echo Auto di Amazon

Amazon ha avviato le prime consegne per Echo Auto, un dispositivo per accedere ad app di terze parti mentre si è alla guida. La lista di attesa sarà però lunga

Amazon con grande sorpresa di tutti ha iniziato le consegne dei primi modelli di Echo Auto, il suo dispositivo che consente di accedere all’assistente personale Alexa mentre si è alla guida. Il colosso dell’e-commerce, che è diventato la prima azienda per capitalizzazione al mondo, lancia ufficialmente la sfida a CarPlay di Apple e Android Auto di Google. Echo auto è dotato di 8 microfoni e permette di accedere ad app di terze parti come Google Maps o servizi di streaming musicali come Spotify. Il novero dei servizi verrà ampliato nel corso del tempo ma c’è un limite alle possibilità offerte del terminale di Amazon rispetto alle piattaforme software della concorrenza. Il dispositivo non può collegarsi ai sistemi di infotainment integrati dal produttore della vettura e necessita della prossimità dello smartphone per poter funzionare. Il telefono dovrà quindi essere sempre a portata di mano e associato al cruscotto tramite Bluetooth o connettore AUX per l’audio.

Echo Auto ha comunque riscosso un successo ben oltre le aspettative pur essendo disponibile solo tramite invito e in esclusiva per gli utenti statunitensi. Già un milione di americani ha infatti pre-ordinato il proprio device da utilizzare in automobile. Il prezzo di lancio è di 24,99 dollari, cifra destinata a salire nel tempo fino a 49,99 dollari. I tempi di attesa per questi fortunati clienti Amazon saranno comunque molto lunghi. L’azienda di Jeff Bezos ha infatti qualche difficoltà a gestire la distribuzione dei prodotti della famiglia Echo e si prevede che le consegne saranno completate non prima di 1 o 2 mesi.

Leggi anche:  HPE offre agli astronauti i primi servizi “spaziali” di Supercomputing