Samsung svela Galaxy S10, Galaxy S10+, Galaxy S10e e molto altro…

Samsung svela Galaxy S10, Galaxy S10+, Galaxy S10e e molto altro...

Samsung ieri sera ha presentato ufficialmente la nuova linea Galaxy, prodotti wearable e gli auricolari Galaxy Buds. Inaspettatamente, però, ha tolto il velo anche allo smartphone pieghevole Galaxy Fold

Samsung come da programma ha svelato ieri 20 febbraio la sua nuova famiglia di smartphone top di gamma Galaxy S10. La linea si compone di tre dispositivi: il modello base, Galaxy S10+ e l’economico Galaxy S10e. Durante l’evento l’azienda coreana ha colto l’occasione per presentare alcune novità in campo wearable, ovvero lo smartwatch Galaxy Watch Active, lo smartband Galaxy Fit e gli auricolari wireless Galaxy Buds. La vera sorpresa però è stato vedere Galaxy Fold, lo smartphone pieghevole che molti si aspettavano sarebbe stato presentato ufficialmente al MWC 2019.

Galaxy S10, Galaxy S10+ e Galaxy S10e

La nuova linea Galaxy S10, che si compone di tre diversi modelli, dispone di uno schermo Infinity-O con tecnologia Dynamic AMOLED con bordi ridotti al minimo e foro nel panello per poter inserirne la fotocamera frontale al di sotto. I display inoltre offrono il supporto alla tecnologia HDR10+ per una visualizzazione dei contenuti estremamente definita. Galaxy S10e dispone di uno schermo da 5,8″ mentre Galaxy S10 e Galaxy S10 offrono una diagonale rispettivamente di 6,1 e 6,4″. I nuovi modelli top inoltre integrano una nuova tecnologia per la lettura delle impronte a ultrasuoni per il massimo della sicurezza nella fase di autenticazione.

Galaxy S10 è uno smartphone innovativo anche dal punto di vista del comparto fotografico. I nuovi terminali presentano un obiettivo Ultra-grandangolare con campo visivo di 123 gradi che permette di visualizzare sullo schermo esattamente ciò che viene inquadrato e la nuova funzione Super Steady per la stabilizzazione digitale. Sia la fotocamera anteriore che quella posteriore sono in grado di registrare in UHD e grazie alla Neural Processing Unite (NPU) che sostiene l’utente al momento dello scatto come nel caso della funzione Ottimizzatore Scene.

Leggi anche:  L'impresa Verazzo stampa progetti CAD accurati e precisi con Epson

Galaxy S10 offre poi la condivisione di carica wireless, che permette di trasferire energia da un dispositivo a un altro, compresi quelli wearable, semplicemente mettendoli a contatto. L’intelligenza artificiale poi ottimizza automaticamente la gestione di batteria, CPU e RAM e imparando dalle abitudini dell’utente velocizza il lancio delle app da lui preferite. Galaxy S10 supporta poi il Wi-Fi 6, per una connessione stabile ed efficiente anche nelle aree più affollate, e grazie a Bixby automatizza diverse operazioni per semplificare la vita del suo utilizzatore. Galaxy S10+ nel formato da 1 TB permette di estendere ulteriormente la memoria di altri 500 GB tramite MicroSD. Galaxy S10 inoltre sarà disponibile in una versione 5G con uno schermo ampissimo da 6,7 pollici, fotocamera di profondità 3D per esperienza VR e AR migliorate e batteria da ben 4.500 mAh.

“Fin dal suo lancio di dieci anni fa, la serie Galaxy S si è distinta per aver portato l’innovazione sul mercato, offrendo agli utenti un’esperienza incredibile e la possibilità di trovare il dispositivo ideale per loro. – ha dichiarato DJ Koh, Presidente e CEO della divisione IT & Mobile Communications di Samsung Electronics – Galaxy S10 porta avanti questa grande tradizione e offre rivoluzionarie innovazioni a livello di schermo, fotocamera e prestazioni. Con quattro dispositivi premium, ciascuno pensato per ogni tipo di utente, Samsung valorizza un decennio di leadership nel settore per dare il via a una nuova era per le tecnologie degli smartphone”.

Leggi anche:  Apple brevetta un iPhone con Face ID e Touch ID insieme

Galaxy S10, Galaxy S10+ e Galaxy S10e saranno disponibili nelle colorazioni Prism White, Prism Black, Ceramic Black e Ceramic White (solo per Galaxy S10+), Prism Green e Canary Yellow (solo per Galaxy S10e). I preordini per i nuovi modelli sono già iniziati mentre la disponibilità ufficiale è stata fissata l’8 marzo 2018. Galaxy S10e parte da 779 euro fino ad arrivare ai 929 euro per Galaxy S10 e 1.029 euro per Galaxy S10+. Per un periodo di tempo limitato chi effettua il preordine potrà ottenere gratuitamente anche gli auricolari Galaxy Buds.

Galaxy Fold: caratteristiche tecniche

Galaxy Fold è il primo smartphone pieghevole di Samsung e dispone di un display principale da 7,3” con risoluzione Quad XGA Plus in formato 4,2:3 quando è completamente aperto. Il sistema a cerniera gli consente di chiudersi su stesso come un libro ed è in questa modalità che si attiva un secondo display HD da 4,6” in formato 21:9. Galaxy Fold utilizza una versione ottimizzata di Android 9 Pie con interfaccia UI che permette all’utente di utilizzare fino a tre app in contemporanea e di trasferire un contenuto multimediale da un pannello all’altro per una visione perfetta a seconda delle necessità. Lo smartphone dispone di ben 12 GB di RAM, 512 GB di memoria, processore di ultima generazione e due batterie per sezione in grado di generare 4.380 mAh di potenza. Altra caratteristica unica di Galaxy Fold sono le 6 fotocamere: tre lenti principali e due anteriori che hanno la stessa configurazione di Galaxy S10+ a cui si aggiunge un sensore da 6 Megapixel per i selfie sul pannello secondario. La dotazione tecnica si completa poi del sistema di ricarica wireless inversa e audio stereo AKG. Galaxy Fold sarà venduto a partire dal 3 maggio al prezzo non proprio economico di 2.000 euro.

Leggi anche:  Dell Technologies amplia il portfolio dei server

Samsung Galaxy Fold

Galaxy Buds e nuovi wearable

Samsung durante l’evento Unpacked ha dato spazio anche al mondo wearable e in particolare a Galaxy AirBuds, Galaxy Watch Active, Galaxy Fit e Fit e. Le nuove cuffie wireless del produttore coreano sono dotate di controlli touch e dalla qualità sonora ottimizzata con la collaborazione di AKG. La funzione Suono ambientale permette di sentire i rumori dell’ambiente esterno senza togliere le cuffie. L’autonomia è di 6 ore e basta inserirle nell’apposito case per ricaricarle. In alternativa, si può utilizzare il sistema di ricarica inversa di Galaxy S10. AirBuds ovviamente supportano Bixby e le sua capacità di avviare la riproduzione di musica e il lancio di app tramite comandi vocali.

Galaxy Watch Active è uno smartwatch incentrato sulla salute ed è in grado di monitorare il numero di passi, l’attività fisica e il sonno. Non solo, il dispositivo analizza il livello di stress proponendo esercizi utili per rilassarsi e dispone di un sensore per registrare il battito cardiaco e la pressione sanguigna. Galaxy Watch Active è inoltre in grado di registrare automaticamente 39 attività sportive, che aumentano esponenzialmente con Galaxy Fit e Galaxy Fit e. I due activity tracker offrono una funzione per il tracciamento del sonno e la possibilità di impostare la sveglia e ricevere notifiche sullo smartphone. Tutti questi prodotti sono resistenti all’acqua fino a 5 atmosfere.

Galaxy Buds saranno disponibili a breve al costo di 149 euro mentre al momento non ci sono notizie in merito a Galaxy Watch Active, Galaxy Fit e Galaxy Fit e.