La tecnologia Samsung sale a bordo di MSC Bellissima

La tecnologia Samsung sale a bordo di MSC Bellissima

Lo scorso 3 marzo, a Southampton, città portuale della costa meridionale dell’Inghilterra, si è svolta la cerimonia di varo della MSC Bellissima, nuova lussuosa nave che va ad arricchire la flotta di MSC Crociere anche per design, offerta di entertainment, buon cibo ma, soprattutto, tecnologia.

Sulla nave della classe Meraviglia, lunga 315 metri e adatta per tutte le stagioni, con molti spazi all’aperto e al coperto, progettata per accedere alla maggior parte dei porti da crociera del mondo, la dotazione tecnologia è impressionante.

Sia per la riduzione dell’impatto ambientale – sistemi di depurazione dei gas di scarico, sistemi per la prevenzione dello sversamento dell’olio dai locali macchine, tecnologie per il trattamento dei rifiuti e dell’acqua, sistemi per il recupero dell’energia e del calore e per aumentare l’efficienza energetica – sia per aumentare la soddisfazione dei passeggeri e per accrescere la loro user experience durante la crociera.

La tecnologia digitale è presente ovunque all’interno della nave e l’immersione dei passeggeri nei servizi avanzati è totale: da tablet, app, schermi interattivi tutte le informazioni logistiche e di intrattenimento sono a portata di mano, anzi di braccialetto. La dotazione è impressionante: 114 schermi interattivi, 2.244 cabine dotate di apertura delle porte con sistema NFC, 244 schermi informativi, 3.050 iBeacons – sistemi di posizionamento indoor – 31 schermi virtuali, 700 access point, 81 videowall e oltre 1.200 telecamere a circuito chiuso.

Zoe, l’assistente virtuale a bordo

Ma soprattutto la prima assistente personale virtuale: Zoe, intelligenza artificiale sviluppata da MSC in partnership con Harman e Samsung Electronics. In ogni cabina della nave basta un semplice comando, declinato in sette lingue diverse – Ok Zoe – per attivare il sistema in grado di rispondere a centinaia di domande sulla crociera, per fornire informazioni sui servizi di bordo, dare indicazioni e suggerimenti sulle attività da svolgere o aiutare il passeggero a prenotare uno dei servizi a sua disposizione.

Leggi anche:  Filos, l'assistente virtuale IBM che aiuta i malati di cancro

L’intelligenza artificiale di Zoe è in grado di apprendere dall’interazione con i passeggeri, migliorandosi continuamente, e il sistema che è stato rilasciato per la prima volta con il varo di MSC Bellissima sarà presente anche sulle due prossime navi, MSC Grandiosa e MSC Virtuosa, che entreranno in attività entro il 2020. Zoe, per offrire ai passeggeri un servizio di assistente virtuale personale di alta qualità, in grado di rispondere loro efficacemente, è stata programmata e addestrata per rispondere a più di 800 delle domande fatte più frequentemente ai desk informativi durante le crociere, utilizzando migliaia di diverse varianti di ogni domanda.

Una qualità che richiede capacità tecnologiche elevate ma anche la conoscenza dei processi di interazione che il pubblico ha con la tecnologia; come ci conferma Mario Levratto, head of Marketing & External Relation di Samsung Electronics Italia. “Samsung si impegna a fornire la propria tecnologia per migliorare la qualità della vita delle persone e per sostenere la competitività delle aziende. La partnership con MSC Crociere è un esempio di come le nostre soluzioni avanzate migliorano l’esperienza degli ospiti: non solo schermi per accedere ai contenuti informativi e di infotainment, ma una vera e propria esperienza digitale. Grazie a questa partnership di lunga durata, Samsung e MSC Crociere stanno portando innovazione autentica al settore delle crociere”.

Zoe infatti ha un design accattivante per integrarsi perfettamente nel look sofisticato delle cabine della MSC Bellissima; il sistema è dotato di un processore quad-core di alta gamma, dispone di un audio avanzato con microfoni di campo lontano e un altoparlante di qualità professionale che permette ai passeggeri che collegano il proprio smartphone a Zoe via Bluetooth di ascoltare con soddisfazione musica nella loro cabina.

Leggi anche:  Il seggiolino salva-bebè diventa obbligatorio. Samsung presenta Bebècare

Zoe è stata progettata per arricchire l’intero ecosistema MSC for Me – il sistema digitale che integra tutte le attività del passeggero e gli offre servizi digitali avanzati durante la crociera, interagendo in questa prima fase con i televisori delle cabine attraverso il software di gestione dell’hotel – progettato interamente da Samsung Electronics.

In un futuro molto prossimo, inoltre, Zoe sarà in grado di fornire ulteriori servizi personalizzati avanzati al passeggero, integrandosi sempre più nel sistema MSC for Me.