Apple affronterà una class-action per le tastiere difettose dei MacBook

MacBook Air 2018 ifixit
I ragazzi di iFixit hanno smontato il MacBook Air 2018, scoprendo che è più semplice da riparare dei modelli precedenti

Il meccanismo a farfalla dei portatili ha causato più di un problema agli utenti, che ora si uniscono per ottenere un risarcimento

Parte dalla California la class-action che vede uniti gli utenti in possesso di un MacBOok la cui tastiera presenta il tanto discusso meccanismo a farfalla, rivelatosi difettoso nel tempo. Già in precedenza era stata avviata una causa contro Cupertino, archiviata lo scorso maggio 2018, con l’estrema delusione dei proprietari di un portatile su cui era montata la suddetta tastiera del misfatto. Considerata “inutilizzabile e inadatta per l’uso ordinario e previsto”, i consumatori hanno dunque deciso di avviare una più ampia class-action, sostenendo che Apple sapesse che la delicatezza del meccanismo era incline a guasti prematuri, senza fornire una risoluzione efficace.

Cosa succede adesso

“Apple non ha rivelato che la tastiera era difettosa; un’informazione che sarebbe stata importante per la decisione sull’acquistare o meno un MacBook” – affermano i querelanti. Lunedì, il giudice del distretto della California, Edward Edward Davila, ha respinto i tentativi di Apple di rimandare al mittente la causa, in quanto il programma di risoluzione dei problemi dell’azienda non ha risarcito completamente i clienti e nemmeno offerto una riparazione adeguata per il prodotto. “Il presunto fallimento di Apple nel riparare le tastiere difettose, anche attraverso uno specifico programma, ha causato un danno concreto ed effettivo a ciascun utente” – ha scritto Davila nella sua nota.

Benjamin Johns, l’avvocato rappresentante la class-action, ha detto di essere lieto che il tribunale abbia dato seguito alla causa, che interessa i modelli MacBook e MacBook Pro introdotti dal 2015. Da parte sua, la Mela sostiene che le persone non hanno partecipato ai programmi di riparazione e quindi non possono dimostrare che la compagnia non abbia fatto abbastanza per porvi rimedio. L’azienda ha recentemente svelato che il meccanismo a farfalla dei MacBook oggetto della disputa è stato sostituito con una tastiera a forbice, presumibilmente più affidabile.

Leggi anche:  Scanner Epson per grandi volumi