Samsung lancia il Galaxy S20 TE, smartphone rugged

Samsung lancia il Galaxy S20 TE, smartphone rugged
Ascolta l'articolo

TE vuol dire Tactical Edition, un telefono pensato per i comparti che lavorano a operazioni militari speciali

La tecnologia mobile ha, ovviamente, invaso ogni aspetto della nostra vita, personale e non. Qualsiasi tipo di lavoro oggi prevede l’utilizzo di uno smartphone per svolgere anche una minima mansione. Beh, il comparto militare non è da meno. E ne è la dimostrazione il Galaxy S20 TE, appena lanciato da Samsung. Si tratta di una versione robusta dello smartphone di punta della coreana, personalizzato per operazioni speciali.

Adattato alle esigenze degli agenti sul campo all’interno del governo federale e del Dipartimento della Difesa, può aiutare gli utenti a navigare su lunghe distanze su terreni complessi oltre a soddisfare gli standard NSA come la crittografia dei dati a doppio livello. Non possiamo dire quanto l’hardware del Galaxy S20 TE sia stato modificato rispetto al telefono originale: nelle immagini per la stampa, il dispositivo è racchiuso in custodie abbastanza importanti, e in tonalità tipicamente da mimetica militare.

Galaxy S20 TE per i militari

Di certo, questo non è solo un Galaxy S20 diverso esteticamente dall’originale, ha anche qualche chicca in più: può collegarsi a radio tattiche e sistemi di missione di livello militare tramite SIM privata, 5G , Wi-Fi 6 e CBRS (una frequenza di 3,5 Ghz principalmente riservata alla Marina degli Stati Uniti), comunicazioni via satellite-terra.

L’S20 TE ha anche un’impostazione di visualizzazione specifica che lo rende visibile agli occhiali per la visione notturna e una “modalità invisibile” che è come quella aereo ma all’estremo: disabilita LTE e silenzia tutte le trasmissioni RF. E, naturalmente, non sarebbe Samsung se non promuovesse la funzionalità DeX nel caso in cui un soldato volesse collegare il suo Galaxy S20 TE a un monitor, una tastiera e un mouse per un’esperienza simile a quella di un computer ma in formato tascabile.

Leggi anche:  Gli HoloLens 2 arrivano a settembre?