Evento Apple il 15 settembre: ma quando arriverà davvero l’iPhone 12?

Appaiono i dettagli di Apple iPhone 13 e iPhone SE 3
Ascolta l'articolo

Si prevede che il go-to-market avverrà tre settimane dopo quello degli altri anni, nei negozi a ottobre

L’iPhone 12 di Apple verrà svelato il 15 settembre, poco più di una settimana oltre le solite tempistiche. Lo ha confermato ieri la compagnia di Cupertino, aggiornando la pagina degli eventi sul proprio sito. Peraltro, anche i manager dell’azienda avevano fatto intendere che non ci sarebbero stati ritardi colossali. Nella sua più recente call sui risultati finanziari, Luca Maestri, CFO di Apple, aveva dichiarato: “L’anno scorso abbiamo iniziato a vendere nuovi iPhone a fine settembre, quest’anno prevediamo che la fornitura sarà disponibile poche settimane dopo”.

Dato che l’iPhone di solito arriva nei negozi alla fine di settembre, “poche settimane dopo” potrebbe significare non oltre il mese, dunque si passerebbe dal 20 settembre del 2019 al 9 o 16 di ottobre. Di sicuro, Apple vorrà arrivare sugli scaffali il prima possibile, anche perché questo è un periodo di forti vendite, quello che precede le festività natalizie, quindi è sicuramente meglio prepararsi per tempo, non troppo dopo la concorrenza.

Le tempistiche dell’iPhone 12

Il trimestre Apple, quello a cui si riferiscono i risultati finanziari, termina il 30 settembre. Quindi le vendite dell’iPhone 12 non impatteranno su tali numeri, piuttosto andranno a finire nel trimestre successivo, che chiude l’anno solare. In tal caso, il 16 ottobre varrà quanto il 9 ottobre. Bisogna poi tener presente che Apple non rilascia sempre tutti i suoi telefoni nello stesso giorno. L’iPhone X è arrivato un paio di settimane dopo l’iPhone 8 e 8 Plus nel 2017, mentre l’iPhone XR è arrivato nei negozi settimane dopo l’iPhone XS e XS Max nel 2018. Dal momento che ci sono quattro iPhone previsti quest’anno, potrebbe essere che l’iPhone 12 e iPhone 12 Max vengano rilasciati effettivamente prima di iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max.

Leggi anche:  Le workstation Fujitsu per il 3D aiutano i creativi

Certo, Apple potrebbe lasciare un intervallo più lungo tra l’annuncio e il rilascio, quindi all’evento del 15 settembre potrebbe seguire un go-to-market addirittura a novembre, ma alla compagnia piace mantenere una forbice alquanto stretta tra presentazione, pre-ordine e vendita, e una fase più lunga potrebbe non aiutarla in tal senso.