iPhone 12, c’è la sorpresa del modello “Mini”

iPhone 12, l’evento di lancio probabilmente il 13 ottobre
Ascolta l'articolo

Indiscrezioni dell’ultima ora parlano di quattro modelli: 12 Mini, 12 , 12 Pro e 12 Pro Max

Ecco come potrebbe essere chiamata la nuova gamma di iPhone. Grazie a recenti indiscrezioni, sono stati diffusi online i nomi delle possibili varianti del nuovo telefonino di Apple, in via di presentazione agli inizi di ottobre (a meno di ulteriori rimandi). Secondo un informatore, il modello da 5,4 pollici sarà chiamato “iPhone 12 mini”, affiancato da “iPhone 12” e “iPhone 12 Pro” da 6,1 pollici e “iPhone 12 Pro Max” da 6,7 ​​pollici. Questo è quanto per l’utente di Twitter @L0vetodream, che ha un track record abbastanza buono di previsioni Apple accurate. Il mini ricorderebbe l’iPad mini di Apple, con appunto la  “m” minuscola, alquanto divertente che un telefono da 5,4 pollici debba essere considerato mini, ma questo è il 2020.

I nuovi nomi

L’iPhone 12 mini potrebbe sembrare molto più piccolo di quanto suggeriscano le dimensioni dello schermo, grazie alle cornici estremamente strette che gli conferiscono un frontale a tutto touch. Ciò significa che potrebbe sembrare molto più piccolo nella mano, più piccolo anche dell’iPhone 11 da 5,8 pollici. Il noto analista Apple Ming-Chi Kuo ha recentemente affermato che anche il modello da 5,4 pollici avrebbe una tacca più piccola rispetto al resto della gamma. I modelli più grandi di iPhone 12 dovrebbero invece ospitare notch delle stesse dimensioni della linea di iPhone 11. Gli altri nomi sono stati largamente previsti: iPhone 12 è ovvio, mentre i nomi “Pro” e “Max” continuano la nomenclatura dell’attuale gamma di iPhone.

Tutti i telefoni dovrebbero avere schermi Oled (anche se apparentemente senza frequenza di aggiornamento di 120Hz ), mentre l’iPhone 12 Pro Max da 6,7 ​​pollici sarà il più grande e probabilmente il più costoso mai realizzato. Nessuno sarebbe dotato di caricabatterie o cuffie, come già accade per il Watch Series 6 e il deciso corso di rispetto ambientale della Mela.

Leggi anche:  Turck Banner presenta il nuovo controllore wireless DXM700