Facebook cresce nel Q1 2014 grazie alla pubblicità su mobile

Facebook vede crescere nel primo trimestre 2014 ricavi, utili netti. Il trend è stato favorito dalla crescita della pubblicità su mobile. Ora gli utenti complessivi connessi da smartphone e tablet sono oltre 1 miliardo

Così come è successo ad Apple, anche Facebook ha registrato numeri importanti per il primo trimestre 2014. Il social network, che si è visto soffiare da Google i droni di Titan Aerospace, ha visto cresce utili, ricavi e soprattutto i propri utenti attivi totali. Il trend positivo è stato fortemente influenzato dalla crescita del settore pubblicitario su mobile. A tal proposito, l’azienda di Menlo Park potrebbe lanciare a fine mese una nuova piattaforma pubblicitaria dedicata a smartphone e tablet.

Il bilancio di Facebook per il Q1 2014

Facebook ha registrato per il primo trimestre di quest’anno 2,5 miliardi di dollari di ricavi, in aumento del 72% rispetto allo stesso periodo del 2013. Gli utili netti sono triplicati (+193%) arrivando a quota 642 milioni di dollari. A pesare su questi risultati è stata sicuramente la crescita degli inserzionisti (+82%), in particolare su mobile. Quest’ultimo aspetto ora pesa sul 59% del totale del giro d’affari rispetto al 30% del 2013. Facebook sta spingendo fortemente su smartphone e tablet e l’acquisizione di WhatsApp, che ha da poco raggiunto i 500 milioni di clienti, e le nuove funzioni per Messenger ne sono la dimostrazione. “Il business di Facebook è forte e in crescita – ha commentato l’AD di Facebook Mark Zuckerberg – e questo trimestre è stato un grande inizio del 2014″.

Altro aspetto importante è la crescita degli utenti complessivi che ora sono 1,28 miliardi. Le persone che in totale si collegano al social network da mobile sono 1,01 miliardi (+34% rispetto al Q1 2013). Gli utenti attivi giornalieri da smartphone e tablet sono invece 609 milioni.

Leggi anche:  ExtraERP, la tua azienda in un click. Scopri i prodotti Albalog a Smau Milano 2019