Xiaomi diventa il quinto produttore di smartphone al mondo

L’azienda riesce a superare LG nella classifica dei migliori grazie a un trimestre migliore di Apple e Samsung

L’avanzata della Cina. Il mercato degli smartphone, a livello mondiale, conosce una nuova entry, anzi una conferma. L’azienda cinese Xiaomi è stata quella che negli ultimi tre mesi ha performato meglio delle concorrenti nel panorama smartphone. Né Apple né Samsung hanno saputo fare di meglio di Xiaomi, che ha catturato il 5% del totale del mercato smartphone nell’ultimo trimestre, come si legge nell’ultimo report della Strategy Analytics. Con un totale di 15,1 milioni di smartphone venduti, l’azienda cinese ha aumentato dell’1,8% la propria quota di mercato, posizionandosi al quinto posto tra i principali produttori di smartphone. L’attuale classifica ora vede Samsung, Apple, Hauwei e Lenovo, precedere la new entry Xiaomi che ha superato LG.

Capture

Quattro anni e già un record

Questa è la prima volta che Xiaomi raggiunge tale posizione nella sua, breve, storia. Si tratta di un risultato incredibile se si considerano i soli quattro anni in cui la compagnia ha cominciato a produrre smartphone. secondo Woody Oh della Strategy Analytics: “Gli smartphone Android di Xiaomi sono molto popolari sul mercato cinese anche grazie al lavoro degli operatori presenti su diversi canali, anche online”. All’inizio, la compagnia ha cominciato a vendere i propri smartphone e tablet con vendite “lampo” online con cui ha stimolato l’interesse dei potenziali acquirenti. Non a caso centinaia di dispositivi come il telefono Mi3 sono andati a ruba nel giro di pochi secondi dall’inizio della vendita online.

Leggi anche:  Engineering nella classifica del Diversity Leaders Award 2021 del Financial Times