Apple rischia una multa miliardaria dall’Ue

Apple rischia multa per la tassazione in Irlanda

L’Ue potrebbe multare Apple di miliardi di euro a causa della tassazione favorevole imposta all’azienda di Cupertino in Irlanda

L’Unione Europea si prepara a colpire un altro colosso dell’hitech statunitense dopo Google, che potrebbe ricevere sanzioni se non risolverà il contenzioso in merito alle ricerche online. La Commissione Ue potrebbe imporre ad Apple una multa salatissima a causa della tassazione favorevole in Irlanda. La notizia dell’apertura di un’indagine formale era in circolazione da tempo ma oggi la conferma è arrivata da Antoine Colombani, la portavoce del commissario all’Antitrust Joaquin Almunia.

Apple e le tasse in Irlanda

Apple rischia una multa miliardaria da parte dell’Ue a causa della particolare tassazione impostagli dall’Irlanda, che fino a poco tempo fa era considerato il paradiso fiscale delle società hitech. A Dublino la Mela, che ha ricevuto forti critiche dall’Fbi per il cryptaggio di default dei dati, paga solo il 2% di imposte grazie a un escamotage utilizzato anche da moltissime altre aziende. In particolare, la società di Cupertino è accusata di aver sfruttato il suo particolare regime fiscale per violare la normativa continentale sugli aiuti di stato a discapito della concorrenza. Se ritenuta colpevole, Apple, che il 21 ottobre di vocifera presenterà il nuovo iPad, potrebbe riceve una multa a nove zeri.

Tra le altre aziende coinvolte nell’indagine ci sarebbero anche Starbucks e una sussidiaria di Fiat.

Leggi anche:  La curiosità al centro della più grande campagna brand di SAS degli ultimi 20 anni