Fujitsu Arrows: il primo smartphone con riconoscimento oculare

Fujitsu NX F-04G

Fujitsu Arrows NX F-04G è il primo smartphone sul mercato ad essere dotato di riconoscimento dell’iride per autenticazione e sicurezza

Il bisogno di sicurezza è diventato di primaria importanza per gli utenti. Le password alfanumeriche non offrono più la protezione necessaria e le aziende stanno cercando nuove soluzioni. Apple e Samsung hanno risolto il problema, almeno in parte, con un sistema per la lettura delle impronte digitali. Il colosso dell’elettronica Fujitsu ha invece pensato di sfruttare il riconoscimento dell’iride per l’autenticazione sul suo nuovo smartphone Fujitsu Arrows NX F-04G.

L’analisi oculare non è l’unica soluzione innovativa attualmente in fase di sviluppo. Yahoo! ad esempio ha brevettato un nuovo sensore biometrico chiamato Bodyprint. La tecnologia di Sunnyvale è in grado di riconoscere l’impronta lasciata da diverse parti del corpo umano, compreso l’orecchio. Apple invece sta continuando i test per utilizzare il riconoscimento facciale come sostituto dell password.

Fujitsu Arrows NX F-04G: caratteristiche tecniche

Fujitsu Arrows NX F-04G è dotato di un display QHD da 5.2 pollici, processore octa-core Qualcomm Snapdragon 810, 3 GB di RAM, 32 GB di memoria interna, batteria da 3.120 mAh, fotocamera principale da 21.5 megapixel e frontale da 2.1 Mpx. Dal lato connettività, il primo smartphone con riconoscimento oculare offre GPS, 4G LTE, Wi-Fi 820.11ac e Bluetooth 4.0. Inoltre, il device è resistente ad acqua e polvere e sfrutta Android 5.0 Lollipop come sistema operativo. Fujitsu Arrows NX F-04G, al momento, sarà in vendita solo in Giappone.

 

[ot-video type=”youtube” url=”mkumLuV11RQ”]

Leggi anche:  Nuovi render mostrano il prossimo Apple Mac Pro