Microsoft sta per diventare un operatore virtuale

Microsoft MVNO

Cellular Data è una nuova app di Microsoft che consente ai device Windows 10 di connettersi alla Rete senza un abbonamento dati con un operatore

Qualche tempo fa Google ha lanciato Project Fi, una piattaforma che ha trasformato l’azienda di Mountain View in un operatore mobile virtuale. Ora sembra proprio che anche Microsoft voglia realizzare un progetto simile e la conferma arriva dalla disponibilità su Windows Store di una nuova app chiamata Cellular Data. Il software consente di connettersi alla rete Internet veloce indipendentemente dalla presenza di una rete Wi-Fi e dall’aver sottoscritto un contratto con un particolare operatore. Per usufruire del servizio è necessario possedere un dispositivo Windows 10, un account Microsoft e una particolare SIM su cui l’azienda di Redmond starebbe lavorando. Per quanto riguarda quest’ultima, la società guidata da Satya Nadella avrebbe scelto la SIM 901 di Transatel, principale MVNE (Mobile Virtual Network Enabler) in Europa.

“Cellular Data permette di connettersi a una sicura rete nazionale mobile utilizzando solo un account Microsoft.  – si legge nella descrizione dell’app – Connettiti e paga per un piano dati sul tuo device Windows 10 utilizzando solo le informazioni contenute nel tuo account Microsoft. Ciò significa nessuna sottoscrizione di un contratto a lungo termine con un operatore mobile. Ora potrai gestire i tuoi dati mobili a tuo piacimento”.

Ancora non è chiaro in quali Paesi il servizio sarà disponibile e Microsoft ha confermato che al momento sono stati previsti solo piani telefonici nazionali mentre per quelli di roaming bisognerà attendere ancora qualche tempo. L’ingresso dell’azienda di Redmond nel mondo dei MVNO (Mobile Virtual Network Operator) non segue solo quello di Google ma anche quello di Apple. La Mela ha infatti introdotto con iPad Air 2 una funzione chiamata Apple SIM, che consente di scegliere l’operatore e di sottoscrivere piani dati a breve termine.

Leggi anche:  Crédit Agricole Italia, TIM e Accenture insieme per la trasformazione digitale delle infrastrutture tecnologiche in Italia