Gennaio, i giri di poltrona dell’ICT

Nuove nomine in Sopra Steria

CINIERO, E. CEREDA

Mutamenti ai vertici di IBM Italia. A guida dell’azienda dal maggio 2009, con alle spalle una lunga e diversificata carriera professionale, Nicola Ciniero ha assunto a pieno titolo la presidenza. Invece, il 49enne Enrico Cereda, da più di due anni general manager della Global Technology Services e in precedenza a capo della divisione Systems and Technology Group, è divenuto l’amministratore delegato della società in cui è entrato quasi vent’anni orsono.

MAURIZIO DESIDERIO 

F5 Networks lo ha ingaggiato per ricoprire la carica di country manager per Italia e Malta. E questo grazie all’esperienza venticinquennale di Desiderio nel campo IT, in cui ha svolto ruoli di responsabilità crescente nelle vendite e nel business. Da ultimo, ha operato in Infoblox, come sales director Italia, Turchia e Medio Oriente, mentre in precedenza è stato in Imprivata (direttore commerciale Southern Europe and Middle East) e Novell (sales director Italia e Grecia).

JULIE PARRISH

Ha varcato la soglia del quartier generale statunitense di Check Point Software Technologies, a San Carlos, in California, quale chief marketing officer dell’azienda. Un ruolo che Julie Parrish aveva già ricoperto in NetApp, dove era stata anche vicepresidente vendite di canale a livello mondiale. In precedenza aveva ricoperto incarichi senior nel marketing e nelle vendite di canale in realtà del calibro di Symantec, Veritas, Nokia e 3Com (oggi inserita in HP).

MARCUS ADAE

È sua la carica di vice president per i core vendor e i technology group di Avnet Technology Solutions (TS) EMEA, assieme alla responsabilità di rafforzare le relazioni con i vendor primari nella regione e promuovere lo sviluppo della società nelle sue principali aree tecnologiche. Ad appannaggio di Adae c’è un percorso di 25 anni nell’IT, durante cui è stato direttore generale per la Germania in Tech Data e di recente vicepresidente per la central region in Ingram Micro.

Leggi anche:  Le previsioni tecnologiche per il 2021 secondo Infor

ENZA TRUZZOLILLO

Dopo circa un anno dalla sua entrata in Lenovo, come workstation business development manager, oggi è responsabile del canale certificato (channel manager) in Italia, alla guida di un team di una decina di persone. Nel contesto dei suoi trascorsi professionali, si segnala per Enza Truzzolillo la lunga carriera in HP, iniziata alla fine del 1998 e proseguita ricoprendo vari ruoli, da ultimo quello di category manager delle printing solutions dal 2005.

ALDO RIMONDO

Forte di una pluriennale esperienza in ambito tecnologico, è entrato a far parte della milanese Achab col ruolo di managing director, cui spetta quindi il compito di coordinare i team commerciale, marketing e servizi professionali della società. Proveniente da Microsoft Italia, nella quale ricopriva la carica di direttore small medium business & distribution, Rimondo ha precedentemente militato in Trend Micro e Citrix con incarichi di responsabilità.

GIUSEPPE MASSAROTTI

Domain and portfolio director, responsible for strategic direction of solution adoption and implementation. Questo l’incarico assunto da Massarotti all’indomani dell’ingresso in Altea Federation. Ingresso che fa seguito a una presenza di 18 anni in SAP Italia, con incarichi dapprima nei servizi (consulente e project manager), poi nelle vendite (pre-sales e sales executive) e per ultimo nel canale (partner manager, business developer e responsabile del canale di vendita).