Aprile, i giri di poltrona dell’ICT

i giri di poltrona nel lavoro ict

RYUICHI OTSUKI

E’ lui il nuovo chief executive officer di Hitachi Data Systems, in sostituzione di Jack Domme, deputato a sua volta dalla società a guidare il team Hitachi Social Innovation negli USA. Presente all’interno del board di HDS dal 2009, Otsuki può vantare svariati ruoli ricoperti nel contesto della multinazionale, in special modo attinenti allo sviluppo di una strategia di Social Innovation focalizzata sull’Internet of Things “That Matter”.

MARY GENDRON 

Senior vice president and chief information officer. E’ questo l’incarico che Mary Gendron è andata ad assumere in Qualcomm, forte della propria esperienza più che venticinquennale nel settore IT, oltre che dei suoi ruoli di leadership svolti in diversi comparti. Per ultimo è stata in Hospira, a livello di senior vice president and chief information officer, mentre in precedenza ha militato in Celestica International in qualità di CIO.

RAJIV RAMASWAMI

VMware l’ha scelto per prendere il posto di Martin Casado nel ruolo di general manager ed executive vice president dell’area Networking and Security. Un ruolo che per Ramaswami segue quello di executive vice president e general manager of the Infrastructure & Networking Group di Broadcom Corporation, nonché quello precedente di vice president e general manager of the Cloud Services and Switching Technology Group di Cisco Systems.

FABIO FLORIO

Ha assunto il ruolo di CDA leader in Cisco Italia, dove era entrato nel 1996 come system engineer. Nel suo percorso aziendale, Florio ha assunto incarichi crescenti in ambito sales, da system engineer manager ad advanced services manager e system engineer leader. Di rilievo poi il suo ruolo di business development manager smart city, che mantiene ancora oggi, dopo avere guidato dal 2009 al 2015 il progetto della società per Expo Milano 2015.

Leggi anche:  Nasce TenEnigen, il riferimento unico per il Customer Engagement del Gruppo Lutech

STEFANO MAIO

Con oltre venti anni di esperienza nel settore IT, ha assunto il ruolo di country leader business analytics di Oracle Italia. Più che di un nuovo arrivo si tratta di un ritorno, visto che dal 2000 al 2007 ha gestito come account manager il business di Hyperion nelle soluzioni Bpm, assumendo poi, con l’acquisizione da parte di Oracle, il compito di business intelligence sales executive. Dal 2009 al 2013, ha diretto la struttura vendite di QlikView e poi è entrato in Sas Institute con diversi ruoli di livello internazionale.

FERRUCCIO BORSANI

Il suo nuovo incarico lo vede presiedere il consiglio di amministrazione di Solutions 30 Italia, al posto di Giulio Canale. Proveniente da Vodafone Italia con il ruolo di direttore generale, Borsani dal 1996 al 2006 aveva ricoperto nella stessa società le posizioni di direttore generale area Nord Est, direttore generale area Nord Ovest, direttore customer operations e direttore della divisione enterprise.

FRANCESCO FRANCIONI 

Sua la presidenza del Consorzio CBI, organizzazione nata sotto l’egida dell’ABI alla quale partecipano banche, intermediari finanziari e altri soggetti che operano nei servizi di pagamento, sia nel nostro Paese che nell’UE. Francioni ha all’attivo un percorso più che trentennale interamente svolto nel Gruppo UniCredit, nel quale è head of global transaction banking-Italy dal 2011, responsabile cioè dei servizi di cash management e trade finance.