Samsung: effetti negativi di Galaxy Note 7 sugli utili

Samsung si mette nei guai per la partnership con Supreme Italia

Samsung vede calare utili e ricavi nel Q3 a causa del ritiro dal mercato di Galaxy Note 7

Come molti si aspettavano il problema alla batteria che ha causato il ritiro dal mercato di Galaxy Note 7 ha avuto un impatto negativo sui risultati finanziari di Samsung nel terzo trimestre di quest’anno. L’azienda coreana ha chiuso con un utile netto di 4.400 miliardi di won (circa 3,9 miliardi di dollari), in calo del 17% rispetto allo stesso periodo del 2015. Anche i ricavi scendono a 47.816 miliardi di won. La divisione mobile ha pesato sulle finanze dell’azienda per solamente 88 milioni di dollari quando negli anni scorsi aveva contribuito ad una percentuale superiore al 50%. Samsung continua a dominare il mercato smartphone con 75,3 milioni di device distribuiti nell’ultimo trimestre ma le vendite sono comunque calate del 10% su anno.

Samsung si è comunque detta fiduciosa per quanto riguarda la distribuzione di dispositivi mobili nel prossimo trimestre e per compensare la brutta figura con Galaxy Note 7 potrebbe proporre un forte sconto su Galaxy S8 a coloro che lo hanno acquistato. Samsung ha inoltre formalizzato la nomina a vice presidente di Lee Jae-yong, figlio del presidente Lee Kun-hee, per consentirgli di prendere “decisioni formali” nei settori più importanti.

Leggi anche:  Lenovo-Econocom: nuova partnership per accelerare la crescita nei mercati europei