Nokia avrà il suo assistente vocale e si chiamerà Viki

nokia

Nokia ha progettato un assistente vocale di nome Viki che potrebbe essere integrato sui device di fascia alta

Al giorno d’oggi quasi tutte le grandi aziende dell’hitech hanno proposto sul mercato una propria versione di assistente vocale. Nokia ha ufficializzato il suo ritorno nel settore smartphone con il lancio di Nokia 6 ma per competere con colossi come Apple o Google non potrà fare a meno di offrire ai propri clienti un sistema che li aiuti a gestire le varie funzioni del dispositivo. A quanto pare l’azienda di Espoo ha già pensato a una tecnologia di questo tipo e lo dimostra la registrazione di un marchio in Europa pochi giorni fa.

Nello specifico, Nokia ha presentato richiesta di copyright per il brand Viki, che viene descritto come un software per il monitoraggio dello smartphone. Questa piattaforma sarebbe inoltre dotata di competenze digitali per combinare i dati provenienti da varie fonti in un’unica chat. L’utente potrà inoltre interagire con Viki tramite la voce. L’intelligenza artificiale potrebbe essere integrata all’interno dei nuovi dispositivi di fascia alta che HMD Global, l’azienda che ha ottenuto in licenza il marchio Nokia, dovrebbe presentare entro la fine del 2017. Viki dovrà comunque sgomitare per farsi spazio all’interno del mondo mobile. Sul mercato sono infatti presenti diverse soluzioni che offrono lo stesso servizio come Siri, Cortana, Alexa e Google Assistant. Non dimentichiamo che Samsung ha confermato anche integrerà un’AI (Bixby) nel suo Galaxy S8.

Leggi anche:  VMworld 2021: da "cloud first" a "cloud smart"