Apple Park aprirà le porte in primavera

I dipendenti di Apple torneranno in ufficio l’11 aprile

La nuova casa del colosso fondato da Steve Jobs unisce ingegneria, tecnologia e attenzione all’ambiente

Finalmente Apple potrà ufficialmente inaugurare la sua nuova sede di Cupertino. Il campus dalla forma che ricorda molto quella di un disco volante è stato battezzato Apple Park e come ha dichiarato su Twitter il CEO Tim Cook aprirà le sue porte ad aprile. La sede è stata direttamente ispirata dal compianto Steve Jobs, a cui è stato dedicato un auditorium da mille posti e copertura in fibra di carbonio.

I lavori di costruzione di Apple Park, i cui progressi sono stati mostrati in un video ripreso da un drone, si concluderanno in estate e si prevede saranno necessari più di 6 mesi per il trasferimento di tutti i dipendenti. La struttura è pensata per essere all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e secondo Apple modificherà radicalmente la fisionomia della Santa Clara Valley. Alla fine dell’anno sarà inaugurato l’auditorium dedicato a Jobs e ci saranno anche un centro per i visitatori con Apple Store e un bar, un centro fitness per i dipendenti e due strutture per la ricerca e sviluppo. La Mela, che a quanto pare non ha nessuna intenzione di creare un assistente domestico, ha anche pensato a uno spazio distensivo composto da un parco con due miglia di sentieri immersi nel verde.

Apple Park sarà completamente ecosostenibile grazie all’utilizzo di pannelli fotovoltaici e per 9 mesi l’anno non sarà necessario accendere aria condizionata e riscaldamento in quanto l’intero complesso è stato costruito appositamente per offrire una ventilazione naturale.

Leggi anche:  Apple, il visore di realtà mista pronto in primavera