Jeff Bezos venderà un po’ di Amazon per finanziare Blue Origin

Amazon progetta un robot maggiordomo

Il CEO di Amazon, Jeff Bezos, ha promesso che investirà 1 miliardo di dollari all’anno per i suoi progetti nello spazio

Jeff Bezos ha un patrimonio stimato di 78 miliardi di dollari, secondo solo a Bill Gates, grazie ad Amazon e al commercio online. L’imprenditore del web ha però moltissimi interessi e tra questi c’è certamente lo spazio. Bezos con la sua agenzia spaziale privata Blue Origin sogna nuove vette per l’esplorazione di tutto quello che si trova oltre l’atmosfera terrestre e per finanziare la sua creatura ha annunciato che ogni anno venderà 1 miliardo di azioni di Amazon.

Blue Origin è tra le aziende più importanti del settore aerospaziale privato e con il suo razzo New Shepard punta ad aprire le porte dello spazio anche alle persone comuni. I primi voli turistici suborbitali dovrebbero partire nel 2018 e i fortunati che riusciranno a salire sulle navette di Bezos potranno contare su una vista mozzafiato che fin’ora nessuno è mai riuscito a offrire. Gli obiettivi di Blue Origin non riguardano però solamente il turismo spaziale. L’azienda è riuscita a realizzare un razzo riutilizzabile e sta lavorando per rendere realizzabile il ritorno dell’uomo sulla Luna. Tutto questo sarà possibile grazie al razzo New Glenn dotato di una potenza tale da consentire il trasporto di materiali sul satellite per la costruzione di basi stabili.

Blue Origin ha quindi obiettivi molto ambiziosi e questo molto probabilmente è dovuto alla forte competizione con SpaceX di Elon Musk. Il CEO di Tesla vuole anche lui raggiungere la Luna ed è riuscito a riutilizzare lo stesso razzo Falcon 9 in due diverse occasioni come ha fatto l’azienda di Bezos ma in questo caso si trattava di una missione orbitale. Musk inoltre ha messo nel mirino Marte e prevede di colonizzarlo entro i prossimi 8 anni.

Leggi anche:  Connettività 5G contro il Coronavirus, dalla Cina arrivano i robot-poliziotto