Microsoft brevetta un anti Apple Watch modulare

apple microsoft smartwatch

Microsoft ha brevettato uno smartwatch componibile a piacimento per sfidare il dominio di Apple Watch

Apple domina la classifica nel settore smartphone e piuttosto rapidamente è riuscita a fare lo stesso anche nel mercato degli smartwatch. Microsoft non ha ancora la forza per poter scalzare la Mela dal suo trono ma ha intenzione di rilanciarsi sul mercato mobile come ha confermato il suo stesso CEO, Satya Nadella. L’azienda di Redmond starebbe infatti lavorando a un telefono dalle caratteristiche davvero innovative ma a quanto pare prepara la sua risposta anche ad Apple Watch, che in futuro potrebbe anche integrare un sistema di monitoraggio del sonno.

Microsoft ha depositato il brevetto di uno smartwatch con caratteristiche modulari. Le maglie che compongono il cinturino contengono infatti diversi strumenti e sensori che possono essere eliminati o aggiunti a piacimento. Ad esempio sarebbe possibile integrare un supporto alla batteria, un modulo telefonico o qualunque altra componente hardware si desideri. Per quanto riguarda il sistema operativo le immagini allegate al brevetto lasciano intravedere un design simile alle Live Tiles. Microsoft non si è mai occupata propriamente di smartwatch ma ha già sondato il terreno con il progetto BLOCKS avviato su Kickstarter nel 2015. Anche in questo caso si tratta di un orologio intelligente componibile. L’azienda di Redmond lavora a questo progetto da circa 3 anni e ancora non è chiaro se diventerà o meno un prodotto pronto per il mercato. Ulteriori notizie potrebbero arrivare con le ultime novità legate a Windows 10.

Leggi anche:  Le aziende richiedono prodotti attenti ai cambiamenti climatici: l'impegno di Epson verso la tecnologia inkjet eco-sostenibile