HP svela ZBook x2 il più potente 2-in-1 in circolazione

Pensato per gli artisti digitali, i designer e la computer grafica, si tratta di un trasformabile che da tablet diventa notebook d’alta fascia senza temere alcuna concorrenza

Un 2-in-1 così non lo avevamo mai visto. Forse non sarà il più bel trasformabile al mondo ma di certo è tra i più potenti. HP ha appena presentato lo ZBook x2, un dispositivo pensato per chi lavora in maniera avanzata a progetti di computer grafica, arte digitale e programmazione. Al suo interno ha infatti tanta potenza da far invidia non solo a notebook top ma persino alle workstation professionali. Il cuore è un processore Intel i7 quad-core della generazione Kaby Lake-R, la scheda grafica una Nvidia Quadro M620 e la memoria interna un disco SSD fino a 2 TB. Il vanto principale, almeno a prima vista, è il display da 14 pollici con risoluzione 4K e supporto a colori in 10-bit, il che vuol dire poter esprimere tutta la propria creatività sapendo di poter ottenere risultati ragguardevoli senza doversi portare dietro una macchina decisamente più ingombrante.

Qualità professionale

Ma in quanto 2-in-1 la versatilità dello ZBook x2 è quella di potersi sganciare dalla tastiera, retroilluminata, per trasformarsi in un vero tablet con Windows 10, conservando le identiche caratteristiche tecniche di cui sopra. Anzi, in questa modalità si può anche sfruttare meglio il pennino passivo sviluppato con Wacom che include 4.096 livelli di pressione, raggiungendo una precisione davvero unica. Forse qualche appunto per la batteria, stimata in 10 ore, ma è evidente che da un oggettino del genere, dotato di tale potenza, non si può pretendere molto di più. Lo vedremo in Italia? Sicuramente ma non per il momento. HP ZBook 2 arriverà a dicembre nei mercati nordeuropei a circa 1.500 euro. Decisamente un affare.

Leggi anche:  Le spedizioni di iPhone 13 Pro subiscono forti ritardi