Qualcomm annuncia il nuovo SoC Snapdragon 845

qualcomm snapdragon 845

Qualcomm ha presentato il nuovo processore Snapdragon 845 ottimizzato per foto a 360°, intelligenza artificiale e realtà virtuale o aumentata

Qualcomm ha colto l’occasione dello Snapdragon Tech Summit per svelare il suo nuovo SoC Snapdragon 845 che ha richiesto circa 3 anni di sviluppo. L’azienda statunitense in questa fase non ha dato molto spazio alle caratteristiche tecniche del processore ma ha annunciato che sarà accoppiato al modem X20 LTE con una velocità di downlink fino a 1,2 Gbps e uplink fino a 150 Mbps. Qualcomm ha inoltre confermato di aver utilizzato il processo produttivo a 10 nanometri FinFET già sfruttato per lo Snapdragon 835 ma in realtà si parla della seconda generazione 10LPP (Low Power Plus). Samsung, che è pioniera in questa tecnologia produttiva, conferma che questo tipo di system on chip garantiscono prestazioni migliorate del 10% e una riduzione del 15% dei consumi rispetto a quelli della generazione precedente (Low Power Early).

Snapdragon 845 è stato progettato per garantire performance elevate per funzioni come la registrazione di video e foto a 360°, realtà virtuale e aumentata e intelligenza artificiale. Il SoC inoltre offre un più elevato livello di sicurezza, Gigabit LTE e ovviamente maggiore potenza di calcolo. Il prodotto di Qualcomm sarà integrato probabilmente nei prossimi laptop Windows 10 ma soprattutto su diversi smartphone top di gamma Android. Xiaomi ad esempio ha annunciato che sta già lavorando a un dispositivo con processore Snapdragon 845 e di sicuro molti altri produttori seguiranno il suo esempio. Nella lista difficilmente comparirà Apple, che non solo sfrutta i suoi SoC proprietari della linea A ma soprattutto ha deciso di chiudere ogni rapporto con Qualcomm in seguito all’agguerrita battaglia legale sui brevetti che le vede coinvolte.

Leggi anche:  Il Galaxy S22 Ultra si chiamerà S22 Note

Qualcomm durante l’evento ha anche annunciato che i primi dispositivi 5G arriveranno nel 2019 quando la tecnologia sarà ormai matura per il mercato. Tra l’altro anche Huawei ritiene che la prossima generazione della rete mobile sarà pronta in quel periodo. Tornando all’azienda statunitense, questa fra due anni dovrebbe quindi presentare ufficialmente il SoC Snapdragon X50 di cui abbiamo avuto un’anticipazione nell’ottobre del 2016.