Samsung risponde ad Apple: ecco Charger Duo

Se i fan della Mela sono ancora in attesa di AirPower, quelli con un Galaxy possono sorridere. Entro l’anno il caricatore Qi

Diffuse online le immagini di uno dei gadget che dovrebbe accompagnare la presentazione del Galaxy Note9. Il 9 agosto, Samsung svelerà a New York il suo prossimo smartphone con S Pen e, assieme a lui, qualche accessorio pensato anche per le altre gamme di telefonini. Tra queste, il Wireless Charger Duo, nient’altro che un AirPower marchiato con la grande “S”.

Se il dock di Apple, presentato a settembre del 2017, è ancora un mistero per gli acquirenti a livello globale, la concorrente coreana potrebbe rendere disponibile la sua basetta a poche settimane dall’evento newyorkese, ovvero in concomitanza con il go-to-market del Note9. Nessuna ufficialità, sia chiaro, ma l’immagine di copertina che sta facendo il giro dei siti specializzati lascia ben poco spazio all’immaginazione.

Come sarà

Anzi, il suddetto packaging mostra anche qualche dettaglio in più sul prodotto. Prima di tutto la spiegazione del nome, Duo, che si rifà al concetto di poter ricaricare più di un device alla volta. Nel caso di Samsung, si può scegliere tra un Galaxy (non solo Note9 ma qualunque con supporto allo standard Qi) e uno smartwatch (da verificare se solo il prossimo Galaxy Watch o anche i precedenti Gear S3) oppure tra due smartphone.

L’alimentazione avviene con tecnologia Dual Fast Wireless Charging, una modalità simile a Fast Charging cablato ma che non arriva, per ovvie ragioni di trasferimento senza fili, alla velocità di ricarica possibile con cavo.

Non ci sono margini per parlare di prezzo ma è evidente che l’accessorio ha la sua utilità e dunque si farà pagare. Quanto? Pensiamo tra i 99 e i 199 euro, anche considerando che un Fast Charger singolo, per S9 e S9+, costa già 65 euro, al netto di offerte e promozioni. Ne sapremo di più tra un paio di settimane.

Leggi anche:  Smart factory. La persona è sempre al centro