MSI non è solo gamer: i nuovi portatili della serie Summit

MSI non è solo gamer: i nuovi portatili della serie Summit

Da nome di spicco nel settore del gaming via PC, adesso MSI propone dispositivi anche per il lavoro da casa: la linea Summit da 14 e 15 pollici

MSI è certamente conosciuta tra i giocatori casalinghi, vista l’offerta ben posizionata in ambito PC e notebook gaming. Ma nei giorni dell’IFA 2020, la società ha svelato un cambio di passo importante, con la volontà di andare oltre la solita categoria e proponendo qualcosa di interessante anche per un’altra tipologia di pubblico, tra cui gli smart workers. Del resto, in mesi che hanno sconvolto i tradizionali flussi di spostamento casa-lavoro, proporre dispositivi che vadano bene per varie esigenze è intelligente e consigliato, anche nell’ottica di ottimizzare ciò che si possiede e si utilizza.

Design e aspetto

MSI ha dunque annunciato una nuova serie di laptop orientati al business, chiamati “Summit”, che non starebbero male nemmeno in ambienti spiccatamente professionali. I laptop saranno disponibili in due classi standard: Summit E e Summit B, entrambi con schermi da 14 e 15 pollici. C’è anche un Summit E13, un 2-in-1 molto interessante. Il design, nero su oro opaco di alcuni inserti, è piuttosto elegante, il che conferisce ai portatili un’area più premium di quella che siamo abituati a vedere da MSI. La società ha persino cambiato logo, tutto più stilizzato e ben diverso dal drago che si erge dai dispositivi di gioco.

La dotazione hardware

Ciascun laptop è alimentato dai nuovi processori Intel di 11a generazione, sebbene differiscano in qualche modo nelle capacità. La serie Summit B, ad esempio, è più orientata al prezzo, optando per i display FHD. Qui MSI promette oltre 10 ore di autonomia della batteria, con grafica Intel Iris Xe opzionale (sebbene l’integrata sia abbastanza potente da superare alcuni chip discreti di fascia bassa).

Leggi anche:  Lenovo annuncia collaborazione con Zoom Video Communications

I Summit E sono configurabili con GTX 1650Ti Max-Q di Nvidia e hanno la possibilità di eseguire l’aggiornamento a pannelli IPS 4K con copertura Adobe RGB al 100%. In termini di porte, sono tutti dotati del nuovo standard Thunderbolt 4, sebbene la serie B ne abbia solo uno rispetto ai due della serie E. Non mancano slot MicroSD e porte USB-A, sebbene diverse per velocità.

Non solo lavoro

A parte i modelli orientati al business, aggiornamenti riguardano anche le famiglie Modern e Prestige, con rinnovati colori, tra cui blu e oro rosa. Peraltro, il Prestige 14 Evo è uno dei primi laptop certificati Intel Evo, un nuovo standard che ha lo scopo di garantire che il portatile sia in grado di raggiungere una lunga durata della batteria, tempi di riattivazione rapidi e prestazioni reattive. quando non è collegato ad un alimentatore.

Infine, MSI non ha dimenticato completamente i giocatori, aggiungendo alla sua gamma il nuovo Stealth 15M, che afferma essere il “laptop da gioco da 15 pollici più sottile al mondo nella sua categoria”. Racchiude una RTX 2060 in uno chassis spesso solo 0,63 pollici e pesante 1,36 kg. L’unico prezzo che conosciamo è inerente proprio allo Stealth 15M, che dovrebbe essere disponibile a ottobre a partire da 1.500 dollari. Non si dovrebbe attendere a lungo per conoscere il valore del resto, considerando che tutte le novità saranno in vendita da ottobre, ad eccezione dell’E13, che arriverà più avanti nel corso dell’anno.