Kyocera Document Solutions, dalla stampa ai processi

Kyocera Document Solutions, dalla stampa ai processi

La stampa digitale sempre più come parte di una soluzione completa. Andrea Contarini, marketing director in Italia: «Quello che ci chiedono le aziende è di essere accompagnati nel processo di trasformazione digitale con un approccio di consulenza»

Un recente report pubblicato da ISTAT, nell’ambito del censimento permanente delle imprese, che si è concluso alla fine del 2019, rileva che oltre il 67% delle aziende ha investito in applicazioni per la gestione documentale o in soluzioni ECM. Sempre secondo quanto emerge dalle ultime ricerche IDC, condotte in piena seconda ondata pandemica, il 71% delle aziende intervistate dichiara come priorità nelle iniziative strategiche relative all’infrastruttura documentale la transizione da workflow cartacei a documentali. Questi trend danno ragione della scelta di Kyocera Document Solutions di focalizzarsi sempre di più sulle soluzioni documentali, che consentono di ottimizzare e rendere più efficienti le organizzazioni, permettendo di evolvere il concetto di stampa da semplice parte finale di un processo a parte integrante di tutto il flusso di lavoro.

Come spiega il direttore marketing in Italia, Andrea Contarini: «Il trend attivo ormai da anni che vede il calo dei volumi di stampa in tutto il mondo e in tutti i settori di mercato ha interessato anche i clienti Kyocera. Anche per questo, a livello di Gruppo, è stato deciso già nel 2010 di muoversi in modo deciso sul mercato del document management, accelerando negli ultimi due anni l’approccio strategico con acquisizioni, sia in Europa che negli USA, e partnership finalizzate a completare il know-how dell’azienda».

Sempre in linea con questa strategia, sono state introdotte nella gamma Kyocera anche soluzioni software di terze parti, in grado di integrarsi con i tradizionali prodotti Kyocera (stampanti, sistemi multifunzione, etc.) per perfezionare l’offerta in ambito documentale, ampliandone il raggio d’azione. «Per Kyocera Document Solutions Italia questo modello di go to market ha presupposto un cambio strutturale con elevate competenze in ambito documentale e IT» – ha aggiunto Contarini.

Leggi anche:  Trasformare il proprio ambiente di lavoro

Soluzioni complete

Partendo da un’analisi progettuale della situazione infrastrutturale del cliente, che – per esempio – può prendere le mosse dai documenti cartacei da scansionare, si arriva a proporre una soluzione completa in ambito ECM e document management. «L’obiettivo è realizzare la trasformazione digitale e mettere i clienti nella condizione di gestire efficacemente la mole di dati che oggi devono fronteggiare». Oggi, soprattutto nelle piccole e medie imprese, c’è un forte gap tecnologico e culturale sui temi della trasformazione digitale. «Quello che ci chiedono le aziende è di essere accompagnati nel processo di trasformazione digitale con un approccio di consulenza, che è ciò che ci caratterizza maggiormente». Importante soprattutto ora, nel momento in cui uno dei temi che si pone a chi decide l’implementazione di nuove soluzioni digitali è: on-premises o in cloud? «Permane una forte resistenza, soprattutto da parte delle PMI, a mettere tutte le proprie informazioni sul cloud. Inoltre, l’analisi si è spostata sui processi aziendali più che sulle singole aree operative: l’obiettivo è aiutare le imprese a trasformarsi in vere digital process company e a comprendere tutte le potenzialità del cloud». Per farlo, occorre conoscere i processi interni dei clienti, compresi i documenti e le informazioni su cui si basano e che sono necessari per farli funzionare al meglio. «Anche l’approccio di vendita deve cambiare per focalizzarsi sempre più sulle soluzioni e sui servizi per soddisfare le reali esigenze dei clienti.

Un altro aspetto fondamentale che dovremo curare nei prossimi progetti è quello della sicurezza, oggi essenziale per i nostri clienti, soprattutto quando associato a modalità di lavoro ibrido. Le nostre soluzioni consentono l’utilizzo in sicurezza dei sistemi di stampa e la totale protezione delle informazioni». Uno dei successi recenti ottenuti da Kyocera Document Solutions è l’inserimento (a fine 2020) nel Magic Quadrant di Gartner dedicato alle Piattaforme per i Content Services. Come anticipato, parte di questa strategia nel campo delle soluzioni ECM ha comportato anche l’acquisizione di alcune aziende specializzate europee, come Ceyoniq Technology, Alos e OPTIMAL SYSTEMS (in Germania), Ever Team Software (Francia) e DataBank IMX (USA).

Leggi anche:  La trasformazione digitale inizia dalla documentazione

Prospettive di crescita

L’offerta delle soluzioni presentate al mercato da Kyocera Document Solutions si basa su di un portafoglio davvero completo che si rivolge a tutte le dimensioni aziendali, dalle PMI alle grandi organizzazioni pubbliche e private. Per operare in modo efficace su questa fascia di clientela e poter proporre con successo le proprie soluzioni ECM, Kyocera Document Solutions Italia seleziona nuovi Busines Partner e li forma costantemente, mettendo a loro disposizione un team di pre-sales che li supporta anche in field. «Abbiamo un gruppo dedicato alla formazione e certificazione dei Business Partner, che possono fruire di corsi tecnici on-line e supporto mirato al fine di ottenere la certificazione. Già diverse aziende, anche in Italia, hanno acquisito competenze in ambito software documentale e sono in grado quindi di proporre e supportare l’offerta di soluzioni complete». Un aspetto importante, dal momento che nella platea Kyocera ci sono anche PMI costituite da poche persone. «Forniamo ai partner pacchetti di trial per farli testare gratuitamente ai loro clienti, che poi possono semplicemente formalizzare l’acquisto, ottenendo la licenza definitiva.

Nuove strategie

I pilastri su cui Kyocera Document Solutions focalizza la propria azione attualmente sono tre: office, production printing ed ECM/gestione documentale. La vision che permea l’attività dell’azienda in particolare in questo periodo è quella di presentarsi al mercato come Partner tecnologico specializzato nelle soluzioni software per la gestione delle informazioni aziendali per creare contenuto di valore, attuare strategie dall’analisi dei dati/informazioni e continuare a sviluppare competitività.

Qual è la forza Kyocera? E in prospettiva?

La forza di Kyocera Document Solutions – spiega Andrea Contarini – è quella di aver impostato un business di successo, che le concede i margini necessari per investire costantemente sia in R&D e seguire una strategia di M&A che consente di avere uno sguardo più lungimirante sulle esigenze del mercato. «La strategia continuerà a svilupparsi anche su acquisizioni eccellenti, soprattutto aziende in ambito ICT che possano aggiungere know-how nella proposizione di servizi, cercando di attuare sinergie e sviluppare economie di scala. Occorrerà poi continuare a formare il canale dei partner – continua Contarini – per garantirsi, e garantire ai clienti, il supporto migliore nel proporre, installare e assistere in modo ottimale soluzioni complete. Supportati in questo anche dalla casa madre giapponese, che sta sviluppando particolari competenze nella ricerca in campo robotico e in nuove soluzioni basate sull’intelligenza artificiale e che è già in possesso di un esteso know-how sulle tecnologie di stampa, per esempio inkjet, che offre già da tempo anche ad altri produttori di successo».

Leggi anche:  Kyocera e l'attenzione all'ambiente

Al tempo stesso l’azienda intende migliorare la velocità di delivery al mercato dei nuovi prodotti. «Si tratta di un vero e proprio cambio di passo – spiega Contarini – che ci proponiamo di attuare nel prossimo futuro, anche per far ripartire rapidamente un mercato che oggi è caratterizzato da scarsità di volumi e costi in aumento». Una predisposizione che potrà certamente aiutare Kyocera Document Solutions e i propri partner e clienti a migliorare la redditività del business, aumentando la produttività e la collaborazione.