Samsung deposita il brevetto di un nuovo pieghevole

Samsung deposita il brevetto di un nuovo pieghevole

A differenza dei modelli attuali, si apre a forma di “L”

Samsung ha ottenuto un nuovo brevetto che mostra un display pieghevole che si apre lateralmente, con una porzione che, da chiusa, è avvolta sul retro del dispositivo. Le caratteristiche ricordano quelle dell’LG Wing anche se sul terminale di qualche anno fa, lo schermo secondario viene utilizzato per aprire app in una finestra più piccola o per visualizzare informazioni aggiuntive mentre si gioca o si guardano io video. Il dispositivo di Samsung invece, qualora venga realizzato davvero, evidenzia il fatto di poter essere utilizzato in posizione verticale o laterale, con il “flap” del display ausiliario che si apre rispettivamente a sinistra o in alto. Sulla base del brevetto, il sito Let’s go digital ha realizzato un concept grafico. 

Dato che lo schermo si ripiega all’indietro, la parte del display potrebbe essere potenzialmente utilizzata come mirino per le fotocamere posteriori. Secondo i disegni del brevetto, c’è una configurazione a tripla fotocamera e un flash Led, ma nessuna informazione sull’hardware. Altri dettagli menzionati nel documento includono una batteria in due parti e la particolarità del display pieghevole realizzato con UTG (Ultra Thin Glass) di Samsung, lo stesso strato protettivo utilizzato su Galaxy Z Fold3 e Z Flip3 dell’azienda. Una delle sfide con un design come questo sarebbe incorporare un cardine pieghevole all’interno del dispositivo, con lo schermo che lo avvolge.

Samsung non ha mai costruito una cerniera pieghevole verso l’esterno prima, con la necessità di bilanciare meglio lo spazio occupato, il motivo per cui nel disegno si vede una configurazione a doppia batteria. Bisogna ricordare che spesso le aziende tecnologiche depositano brevetti per dispositivi che non vanno mai in produzione. Resta da vedere se Samsung rilascerà mai uno smartphone con un design a forma di L.

Leggi anche:  iPhone 14: sorpresa per le dimensioni dello schermo