Stampa ad alti volumi: il nuovo approccio Kyocera

Stampa ad alti volumi: il nuovo approccio di Kyocera
Takuya Marubayashi, presidente di Kyocera Document Solutions Europe

Kyocera Document Solutions Italia si è presentata all’evento Print4All con un’offerta innovativa e idee chiare su come conquistare il mercato con le proprie soluzioni, supportate da partnership eccellenti

La cornice è quella offerta dall’evento Print4All, recentemente tenutosi presso i padiglioni di Rho-Fiera (Milano) e che hanno visto ritornare in presenza alcuni tra i maggiori attori del mercato del printing, del converting e del packaging operanti in Italia.

Tra i protagonisti, va annoverata Kyocera Document Solutions, pronta a dimostrare al pubblico dei visitatori le proprie soluzioni innovative di stampa di produzione, a partire dalla stampante TASKalfa Pro 15000c, a tecnologia ink-jet con una velocità di 150 ppm (pagine al minuto), in grado di stampare anche a colori su moltissimi tipi di media, da carta comune a carta ruvida, spessa, patinata, cartoline, buste e banner fino a 120 cm. «TASKalfa Pro 15000c si conferma una soluzione di successo – ha dichiarato Takuya Marubayashi, presidente di Kyocera Document Solutions Europe -, contribuendo a realizzare per il Gruppo Kyocera un fatturato che a marzo 2022 ha superato gli 1,8 miliardi di euro (con la divisione Document Solutions che ha pesato per circa il 20%)».

Andrea Contarini, direttore marketing di Kyocera Document Solutions Italia

Nel suo messaggio di benvenuto ai partecipanti al press briefing che ha riunito giornalisti e manager Kyocera, Andrea Contarini, direttore marketing di Kyocera Document Solutions Italia ha dichiarato: «Per noi TASKalfa Pro 15000c è davvero un prodotto che apre un nuovo mercato». Questo anche grazie ai numerosi partner che consentono di realizzare soluzioni complete integrate, come Solimar, che automatizza la gestione dei workflow, consentendo alla stampante Kyocera, per esempio, di accettare stream di dati Ipds/Afp del mondo Ibm.

Leggi anche:  Lenovo porta l’Intelligenza Artificiale all’Edge per accelerare nuovi modelli di business

Il ritorno alla crescita del mercato del Production Printing

Un approfondimento con Marcel Ebbenhorst, Manager, Production Print, Kyocera Document Solutions Europe ha consentito a Data Manager di affrontare alcuni aspetti della nuova strategia dell’azienda. «Il mercato della stampa di produzione è in fase di recupero, con la differenza che oggi i clienti sono molto più guardinghi e necessitano di molte più informazioni per prendere una decisione d’investimento». Le cose sono rese ancora più difficili quando si propone una nuova tecnologia, quale l’ink-jet di produzione. «Se parliamo di stampanti elettrofotografiche e toner, si tratta di argomenti ben noti e di cui i nostri clienti hanno buona esperienza. Diverso il caso sulla tecnologia a getto d’inchiostro, su cui, soprattutto nella stampa di produzione, non esiste altrettanta competenza».

Marcel Ebbenhorst, Manager, Production Print, Kyocera Document Solutions Europe

Quindi, spiega Ebbenhorst, la strada intrapresa da Kyocera e che sta dando buoni frutti è quella dell’informazione e dell’educazione. «Un altro punto importante nel nostro colloquio con i clienti è convincerli che lavoriamo per il lungo termine, che chi si affida a soluzioni Kyocera avrà il nostro supporto continuativo». Una tendenza che si associa a quella di clienti e partner che «vogliono toccare con mano macchine e soluzioni»: e questo spiega la decisione di Kyocera Document Solutions di partecipare a Print4All e di mettere a disposizione delle proprie filiali macchine demo. «Il nostro lavoro continua per realizzare nuovi test e trovare nuove applicazioni e creare nuove opportunità, non solo per noi, ma soprattutto per i clienti. Per questo, un altro focus della nostra attività è quello di lavorare con i partner per realizzare soluzioni complete, anche dal punto di vista del finishing, come per esempio la produzione di libri».

Leggi anche:  iPhone 14, stop alla protuberanza delle fotocamere posteriori

Ma esiste davvero un futuro per la stampa? «Certo – conferma Ebbenhorst -. Un recente studio ha sancito il sorpasso dei libri cartacei sugli eBook. Il libro e la stampa trasmettono emozioni e questo è il vero valore del printing, che non è semplicemente trasferire informazioni».