Volvo ha sviluppato il primo sistema radar per interni per auto

Volvo ha sviluppato il primo sistema radar per interni per auto

La nuova funzione di sicurezza debutterà sul prossimo SUV elettrico EX90 del marchio

Volvo ha introdotto una serie di importanti caratteristiche di sicurezza nei suoi veicoli nel corso degli anni, tra cui la prima cintura di sicurezza a tre punti nel 1959. Ma ora l’azienda ha sviluppato qualcosa di un po’ più tecnologico con quello che chiama il primo sistema radar per interni per auto al mondo. Destinato al debutto sul suo prossimo SUV elettrico di punta EX90, il nuovo sistema radar di Volvo è progettato per monitorare sia l’abitacolo che il bagagliaio di un veicolo per evitare che l’auto venga bloccata mentre qualcuno è ancora all’interno. 

L’idea è di proteggersi da situazioni in cui animali domestici o bambini potrebbero rimanere intrappolati inavvertitamente dentro in una giornata calda. In quel caso, l’auto avvisa se rileva che ci sono ancora occupanti all’interno quando viene chiusa a chiave e può tenere acceso il climatizzatore, riducendo ulteriormente il rischio di colpo di calore. Mentre il pensiero di lasciare un animale domestico o un bambino in macchina in una giornata calda è inimmaginabile per la maggior parte delle persone, può capitare a chiunque. Nel suo comunicato stampa, Volvo ha citato le statistiche degli Stati Uniti dove più di 900 bambini sono tragicamente morti a causa dell’ipertermia dal 1998.

Lotta Jakobsson, specialista tecnico senior di Volvo per la prevenzione degli infortuni, afferma: “Nessuno sceglie di essere distratto o stanco, ma sappiamo che può succedere. Siamo tutti umani e la distrazione è un dato di fatto. Con l’aiuto di una tecnologia all’avanguardia, ti supporteremo quando non sarai al tuo meglio e ti aiuteremo a evitare di lasciare in auto, per sbaglio, familiari o animali domestici”. Per coprire il più possibile l’interno dell’EX90, Volvo afferma che utilizzerà più radar posizionati nella console in alto dell’auto, luci di lettura montate sul tetto e nel bagagliaio in grado di rilevare movimenti “submillimetrici”. La EX90 sarà ufficialmente rivelata il 9 novembre. Dato che la nuova funzionalità sarà di serie sul prossimo veicolo elettrico dell’azienda (ove consentito dal regolamento), sistemi simili potrebbero diventare apparecchiature di base su più auto e marche in futuro.

Leggi anche:  Sony alza il prezzo delle PS5 in Europa