Apple strizza l’occhio a Tesla Motors e alle sue batterie

Rumors vogliono che i dirigenti di Apple e quelli di Tesla Motors si siano incontrati per sviluppare nuove soluzioni nel settore automobilistico e delle batterie agli ioni di litio

Il San Francisco Chronicle sostiene che a fine 2013 Andrian Perica e Tim Cook, rispettivamente capo del reparto acquisizioni e CEO di Apple, hanno incontrato il numero uno di Tesla Motors, Elon Musk. Secondo il quotidiano californiano, la Mela, che potrebbe sospendere la produzione di iPad 2, starebbe pensando di acquisire l’azienda specializzata in auto elettriche, la cui Model S può essere controllata tramite Google Glass. Molto più probabilmente, come riferisce 9to5Mac, la Mela è intenzionata a prendere parte ad alcuni degli avvenieristici progetti di Musk, che sta sperimentando un innovativo braccio elettronico.

Apple e le batterie agli ioni di litio

A breve, Tesla Motors toglierà il velo a Giga Factory, la più grande fabbrica mai costruita per la produzione di batterie agli ioni di litio, e pare che Cupertino voglia per i suoi prodotti proprio le soluzioni realizzate da Musk. Non bisogna inoltre dimenticare l’interesse di Apple per il mercato automobilistico. Con iOS 7.1 la Mela è intenzionata a portare iOS su diversi tipi di vetture e una partnership con tesla Motors non farebbe che accelerare lo sviluppo di nuovi prodotti per le quattro ruote.

Leggi anche:  BenQ punta sul business to business