Biro, il robot che aiuta ad alleggerire la bolletta energetica

“Biro” è un robot che monitora i consumi energetici familiari e consiglia i corretti comportamenti per ridurre la bolletta fino al 30%, pari ad un risparmio medio di circa 180 euro l’anno

In tempo di crisi le bollette possono diventare un problema non da poco. In alcuni casi lo stress da scadenza può diventare una malattia e una ricerca britannica può avere conseguenze anche sul peso, in particolare per le donne. Il team di ricerca guidato da Marco Santarelli, esperto in analisi delle reti, ha quindi creato “Biro”, un robot in grado di analizzare gli sprechi energetici domestici, che costano 200 euro in più l’anno, e rendere meno salata la bolletta.

“Biro”: un robot per risparmiare sui consumi energetici

“Biro” è alimentato da pannelli fotovoltaici e attraverso i sensori a infrarossi di cui è dotato è in grado di monitorare i consumi energetici familiari per un mese. Il robot analizza anche gli aspetti meno considerati come la frequenza di accensione delle luci, l’assorbimento energetico degli elettrodomestici o la dispersione di calore. Grazie alle sue indicazioni per prevenire o correggere i comportamenti errati, la bolletta può ridursi fino al 30%.

Tra i robot più innovativi recentemente sviluppati figurano anche il robot bandante GiraffPlus, che permette di monitorare lo stato di salute degli anziani da remoto, e Jimmy, l’androide di Intel le cui componenti possono essere realizzate tramite stampa 3D.

Leggi anche:  Come potrebbe evolvere il panorama tecnologico nei prossimi 30 anni